Сampi di concentramento in Terezín

Campo di concentramento di Theresienstadt

7.6/10

Il campo di concentramento di Theresienstadt (noto anche come ghetto di Theresienstadt), venne fondato presso la città fortezza di Terezín (in tedesco, appunto, Theresienstadt) che attualmente fa parte della Repubblica Ceca, e venne utilizzato dalla Gestapo tedesca durante la Seconda guerra mondiale.

Coordinate: 50°30′48″N 14°10′1″E / 50.51333, 14.16694

Olocausto
Presupposti
Leggi di Norimberga · Programma T4
Campi di concentramento (Elenco)
Ebrei
Germania nazista, dal 1933 al 1939
Pogrom: Notte dei cristalli · Pogrom di Iaşi
Pogrom di Jedwabne · Pogrom di Leopoli...
Ghetti: Varsavia, Lodz
Cracovia, Theresienstadt...
Einsatzgruppen: Babi Yar, Rumbula
Ponary, Massacro di Odessa...
Soluzione Finale: Conferenza di Wannsee
Aktion Reinhard
Campi di sterminio: Chełmno, Bełżec
Sobibór, Treblinka, Auschwitz,
Buchenwald, Bergen-Belsen, Dachau,
Mauthausen-Gusen, Sachsenhausen,
Mittelbau-Dora, Varsavia, Kraków-Plaszów,
Ravensbrück
Resistenza: ZOB · ZZW
Rivolte dei ghetti (Varsavia)
Fine della guerra: Marce della morte
Berihah· Sh'erit ha-Pletah
Altre vittime
Slavi e Polacchi · Rom
Dissidenti tedeschi · Comunisti
Omosessuali · Testimoni di Geova · Pentecostali
Parti responsabili
Germania nazista: Hitler · Heydrich
Eichmann · Himmler · SS · Gestapo
Collaboratori: Romania · S.I. Croatia
Ungheria · Repubblica di Vichy · Slovacchia
Italia· Ucraina/Lettonia/Lituania
Funzionalismo contro intenzionalismo
Processo di Norimberga · Altri processi
Sopravvissuti, vittime, e salvatori
Superstiti dell'Olocausto · Giusti tra le nazioni
Vittime della Shoah
Commemorazioni
Giorno della Memoria · Yom HaShoah

Il campo di concentramento di Theresienstadt (noto anche come ghetto di Theresienstadt), venne fondato presso la città fortezza di Terezín (in tedesco, appunto, Theresienstadt) che attualmente fa parte della Repubblica Ceca, e venne utilizzato dalla Gestapo tedesca durante la Seconda guerra mondiale.

Storia

Terezín è una piccola città che si trova nell'attuale Repubblica Ceca in cui, tra il 1780 e il 1790, venne costruita una fortezza utilizzata nel XIX secolo come prigione per detenuti politici e militari, e nella prima guerra mondiale come carcere di guerra.

Il 10 giugno 1940 la Gestapo prese il controllo di Terezín e trasformò in prigione la kleine Festung (piccola fortezza) e, dal 24 novembre 1941, l'intera cittadina (grosse Festung, grande fortezza) venne destinata a ghetto dopo essere stata cinta da un muro. La funzione principale del campo era quella di collettore per le operazioni di sterminio degli ebrei. Propagandisticamente venne presentato come il modello nazista di insediamento per ebrei, ma nella realtà era un campo di concentramento. Theresienstadt, inoltre, servì da campo di transito per gli ebrei diretti ad Auschwitz e ad altri campi di sterminio.

Il campo venne fondato da uno dei capi delle SS, Reinhard Heydrich e divenne presto il punto di arrivo per un grande numero di ebrei provenienti da tutta la Cecoslovacchia occupata dai tedeschi. I settemila abitanti non-ebrei che vivevano a Terezín vennero espulsi dalla città nell'estate del 1942, rendendo il campo una comunità esclusivamente ebraica e separata.

Il 3 maggio 1945 il controllo del campo venne trasferito dalla Germania alla Croce Rossa e cinque giorni dopo Terezín venne definitivamente liberato dalle truppe sovietiche avanzanti.

Prigionieri

L'ingresso del campo, con la scritta tristemente famosa Arbeit macht frei'' Il campo di Theresienstadt venne originariamente concepito per l'imprigionamento di ebrei privilegiati provenienti dalla Germania, dalla Cecoslovacchia e dall'Austria. La città di Terezín era già conosciuta per i numerosi artisti che vi risiedevano e per la ricca vita culturale e, dopo lo scoppio della guerra, molti importanti artisti, diplomatici, letterati e giuristi provenienti dalla Germania, dall'Austria e dalla Cecoslovacchia vi vennero deportati, trovandovi, nella maggior parte dei casi, la morte.

La comunità ebraica di Theresienstadt si assicurò che tutti i bambini deportati potessero continuare il loro percorso educativo. Quotidianamente si tenevano lezioni ed attività sportive; inoltre la comunità riuscì a pubblicare una rivista illustrata, Vedem, che trattava di poesia, dialoghi e recensioni letterarie ed era completamente prodotta da ragazzi di un'età compresa tra i dodici ed i quindici anni. Alla conclusione del conflitto degli oltre 15.000 giovani lettori solo 1.100 erano ancora in vita, ma altre stime riducono ulteriormente il numero a 150. Il cimitero ebreo L'insegnante d'arte Friedl Dicker-Brandeis creò una classe di disegno per bambini nel ghetto: il risultato di questa attività furono oltre quattromila disegni che Dicker-Brandeis nascose in due valigie prima di essere deportata ad Auschwitz. Questa collezione riuscì a scampare alle ispezioni naziste e venne riscoperta al termine del conflitto, dopo oltre dieci anni. Molti di questi disegni possono oggi essere ammirati al Museo ebraico di Praga dove la sezione archivio dell'Olocausto è responsabile dell'amministrazione della collezione di Terezín.

Le condizioni di Theresienstadt erano molto difficili: in una zona precedentemente abitata da 7.000 cechi si trovarono a convivere oltre 50.000 ebrei. Il cibo era scarso e nel 1942 morirono almeno 16.000 persone, inclusa Esther Adolphine (una sorella di Sigmund Freud che morì il 29 settembre 1942; Friedrich Münzer (un noto studioso di storia classica tedesco) che morì il 20 ottobre 1942 e due fratelli della nonna del politico americano John Kerry.

Circa 500 ebrei provenienti dalla Danimarca vennero inviati a Theresienstadt nel corso del 1943 e rappresentavano coloro che non erano fuggiti verso la Svezia al momento dell'invasione tedesca. Il loro arrivo ebbe una significativa importanza perché le autorità danesi insistettero presso il governo tedesco affinché la Croce Rossa avesse la possibilità di visitare il ghetto. Questo rappresentò una rara eccezione in quanto molti dei governi europei dell'epoca, impauriti da eventuali reazioni tedesche, non insistettero minimamente sulla sorte e sul rispetto dei propri cittadini di origine ebraica.

Utilizzo propagandistico del campo

Una cella del campo Il 23 giugno 1944, in seguito alle proteste del governo danese che dall'ottobre 1943 chiede notizie sul destino degli ebrei catturati a Copenaghen, Adolf Eichmann accorda una visita al campo ai rappresentanti della Croce Rossa internazionale al fine di dissipare le voci relative ai campi di sterminio. Per eliminare l'idea di sovrappopolazione del campo molti ebrei vennero ulteriormente deportati verso un tragico destino ad Auschwitz. L'amministrazione del campo si occupò inoltre di costruire falsi negozi e locali al fine di dimostrare la situazione di benessere degli ebrei di Theresienstadt. I danesi che la Croce Rossa visitò erano stati temporaneamente spostati in camere riverniciate di fresco e non più di tre per camera. Gli ospiti poterono apprezzare l'esecuzione dell'opera musicale Brundibar (scritta dal deportato Hans Krása) eseguita dai bambini del campo.

La mistificazione operata nei confronti della Croce Rossa fu così riuscita che i tedeschi girarono un film di propaganda a Theresienstadt le cui riprese iniziarono il 26 febbraio 1944. Diretto da Kurt Gerron (un regista, cabarettista e attore apparso con Marlene Dietrich nel film L'angelo azzurro), esso era destinato a mostrare il benessere degli ebrei sotto la "benevolente" protezione del Terzo Reich. Dopo le riprese la maggior parte del cast, e lo stesso regista, vennero deportati ad Auschwitz dove Gerron e sua moglie vennero uccisi nelle camere a gas il 28 ottobre 1944. Il film completo non venne mai proiettato ma alcuni spezzoni vennero utilizzati dalla propaganda tedesca ed oggi ne rimangono solo alcuni frammenti.

Comunemente intitolato Il Führer dona un villaggio agli ebrei, il nome corretto del film è: Theresienstadt. Ein Dokumentarfilm aus dem jüdischen Siedlungsgebiet (in italiano: Terezin: Un documentario sul reinsediamento degli ebrei).

Statistiche

Forca nel campo di Terezin.

Vennero deportati a Theresienstadt circa 144.000 ebrei, dei quali un quarto (33.000) morì nel campo principalmente a causa delle pessime condizioni (fame, stress, e malattie, principalmente di tifo esantematico verso la fine della guerra). Circa 88.000 vennero deportati successivamente ad Auschwitz e presso altri campi di sterminio. Quando la guerra finì solo 17.247 erano sopravvissuti.

Kleine Festung - piccola fortezza

La piccola fortezza (in ceco: Malá pevnost, in tedesco: Kleine Festung) faceva parte del complesso di fortificazioni sulla riva sinistra del fiume Ohře e venne utilizzata dalla Gestapo, a partire dal 1940, come prigione (la più grande dell'intero protettorato di Boemia e di Moravia). Essa era separata e non in relazione con il ghetto ebraico che si trovava nella fortezza principale sulla riva destra del fiume. Circa 90.000 persone vi transitarono per essere poi normalmente smistate verso i diversi campi di concentramento. 2.600, però, vi vennero giustiziati, affamati o vi morirono per malattia.

Altri progetti

  • Collabora a Commons Wikimedia Commons contiene file multimediali su Campo di concentramento di Theresienstadt
  • Collegamenti esterni

    • nazismo Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo

    Theresienstadt

    ca:Theresienstadt cs:Koncentrační tábor Terezín da:Theresienstadt de:KZ Theresienstadt en:Theresienstadt concentration camp es:Campo de concentración de Theresienstadt fi:Theresienstadt fr:Camp de concentration de Theresienstadt he:גטו טרזיינשטט ja:テレージエンシュタット nl:Theresienstadt (concentratiekamp) nn:Theresienstadt no:Theresienstadt konsentrasjonsleir pl:Theresienstadt pt:Theresienstadt ru:Терезиенштадт (концентрационный лагерь) sv:Theresienstadt (koncentrationsläger) tr:Theresienstadt yi:טערעזנשטאט

    Posta un commento
    Suggerimenti e consigli
    Organizzato da:
    Y
    13 november 2012
    Definitely worth a tour around this historic site. Really interesting, and often shocking artifacts. An hour drive from Prague, or you can visit here by tour bus.
    Rachel 
    15 aprile 2015
    Vale la pena ir conocer este campo hay tour en ingles, español, alemán, italiano, filipino etc
    Carica altri commenti
    foursquare.com
    Posizione
    Mappa
    Indirizzo

    0.1km from Malá pevnost 305, 411 55 Terezín, Repubblica Ceca

    Ottenere indicazioni stradali
    Orari di apertura
    Mon-Sun 9:00 AM–5:00 PM
    Riferimenti

    Terezín Memorial (Památník Terezín) on Foursquare

    Campo di concentramento di Theresienstadt on Facebook

    Hotel nelle vicinanze

    Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
    Hotel Vetruse

    partenza $92

    Hotel& Restaurant Vetruse

    partenza $77

    Clarion Congress Hotel Usti nad Labem

    partenza $93

    Apartment Vaclavov

    partenza $55

    Hotel Vladimir

    partenza $57

    Hotel Richmond Teplice

    partenza $83

    Luoghi consigliati in zona

    Vedi tutti Vedi tutti
    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Ghetto Museum
    Repubblica Ceca

    Ghetto Museum is a tourist attraction, one of the Musei in Terezín,

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Říp
    Repubblica Ceca

    Říp è il nome di un rilievo di origine vulcanica della Repubblica Ce

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Royal field with the monument to Přemysl, the Ploughman
    Repubblica Ceca

    Royal field with the monument to Přemysl, the Ploughman (Čeština: Kr

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Ústí nad Labem Zoo
    Repubblica Ceca

    Ústí nad Labem Zoo (Čeština: Zoologická zahrada Ústí nad Labem) is a t

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Oldřich Oak
    Repubblica Ceca

    Oldřich Oak (Čeština: Oldřichův dub) is a tourist attraction, one of t

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Berštejn Castle
    Repubblica Ceca

    Berštejn Castle (Čeština: Nový Berštejn (zámek)) is a tourist attra

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Kokořín Castle
    Repubblica Ceca

    Kokořín Castle (Čeština: Hrad Kokořín) is a tourist attraction, one o

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Castle of Duchcov
    Repubblica Ceca

    Castle of Duchcov (Čeština: Duchcov (zámek)) is a tourist at

    Simili attrazioni turistiche

    Vedi tutti Vedi tutti
    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Manzanar
    Stati Uniti

    Manzanar è una località nota per essere stata la sede di un campo d

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Campo di concentramento di Sachsenhausen
    Germania

    Sachsenhausen è un campo di concentramento nazista, ultimato nel

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Campo di concentramento di Majdanek
    Polonia

    Majdanek è una zona situata a circa quattro chilometri ad est di

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Campo di concentramento di Dachau
    Germania

    Il Campo di concentramento di Dachau fu un campo di concentramento

    Aggiungi alla lista dei desideri
    Sono stato qui
    Visitato
    Auschwitz-Birkenau State Museum
    Polonia

    Auschwitz-Birkenau State Museum (Polski: Państwowe Muzeum

    Vedi tutti i posti simili