Cappelle in Citta del Vaticano

Chiesa di San Pietro in Montorio

7.7/10

San Pietro in Montorio è una chiesa di Roma sul Gianicolo, nel rione di Trastevere.

Storia

Nel sito, dove si diceva fosse stato crocifisso san Pietro, è citata già nella prima metà del IX secolo l'esistenza di un monastero beati Petri quod vocatur ad Ianuculum. Il complesso di chiesa e monastero passò nei secoli ai Benedettini, ai Celestini (a questo punto - siamo nel 1320 - la chiesa si chiama "Sancti Petri Montis Aurei"), agli Ambrosiani, e alle monache benedettine.

Nel 1472, gli edifici completamente fatiscenti e un vasto terreno attorno furono assegnati da Sisto IV Della Rovere alla congregazione francescana di Amedeo da Silva, il quale fece restaurare ed ampliare il convento, e demolire la vecchia chiesa iniziando la costruzione della nuova.

La ricostruzione rientrava nel programma di sviluppo edilizio voluto da Sisto IV, e fu anche occasione di diplomatici contributi finanziari, prima da Luigi XI di Francia al papa Della Rovere, poi - più sostanziosi - da Ferdinando II e Isabella di Castiglia al papa Alessandro VI Borgia, che consacrò la chiesa nel 1500.

Il progetto è attribuito da alcuni a Baccio Pontelli (ma il Vasari, che cita la notizia, se ne dice incerto), da altri a Meo del Caprino, realizzatore negli stessi anni, per un altro della Rovere - il cardinale Domenico - del Duomo di Torino. Per la sua posizione esposta, e sul confine della città, il complesso (che era già stato ceduto ai francesi dalla prima Repubblica romana nel 1798, soppresso nel 1809 e recuperato dai frati nel 1814) subì gravi danneggiamenti per mano dei francesi di Napoleone III, intervenuti a soffocare la seconda Repubblica Romana del 1849. Durante la difesa del Gianicolo la chiesa fu utilizzata come ospedale (e i romani lo rinominarono San Pietro in mortorio), e l'archivio si ritrovò infine disperso e saccheggiato.

Nel 1876 il convento fu ceduto dallo Stato sabaudo alla Spagna, alla quale ancora appartiene, e da questa destinato a sede della Reale Accademia di Spagna a Roma.

Interno

La chiesa è abbellita da capolavori di eminenti artisti del XVI e XVII secolo.

La prima cappella a destra contiene la Flagellazione e la Trasfigurazione di Sebastiano del Piombo.

La seconda cappella ha un affresco attribuito al Pomarancio, alcuni affreschi della scuola del Pinturicchio e una sibilla allegorica attribuita a Baldassarre Peruzzi.

La cappella del Monte e quella precedente contengono affreschi di Giorgio Vasari.

L'altare è attribuito a Giulio Mazzoni, mentre i monumenti funerari del Cardinale del Monte e di Roberto Nobili sono di Bartolomeo Ammannati. Da notare la lapide del cardinale Fulvio Giulio della Corgna, nipote di Giulio III, i cui genitori riposano nella cappella. Sotto l'altar maggiore erano tumulate le spoglie di Beatrice Cenci, finché la tomba non fu profanata da francesi nel 1798.

Fino al 1797, la Trasfigurazione di Raffaello era collocata sull'altare maggiore. Sottratta dai francesi nel 1797, e successivamente restituita nel 1816, passò alla Pinacoteca vaticana e fu sostituita da una copia della Crocifissione di San Pietro di Guido Reni realizzata da Vincenzo Camuccini.

La seconda cappella sulla sinistra, la Cappella Raimondi (1640), fu disegnata da Gian Lorenzo Bernini.

Hugh O'Neill e Rory O'Donnell, Conti Irlandesi del XVII secolo, fuggiti dall'Irlanda e morti a Roma, sono qui seppelliti. Sulla tomba di Hugh O'Neill è scritto 'Hugonis Principis Onelli'.

Tempietto del Bramante

Tempietto del Bramante a San Pietro in Montorio

Nel primo cortile del convento vi è il cosiddetto tempietto del Bramante, risalente ai primi anni del XVI secolo e considerato dalla critica uno degli esempi più significativi d'architettura rinascimentale. Trattasi di un monumento celebrativo di piccole dimensioni, sopraelevato e periptero, dedicato al martirio di San Pietro.

Il tempietto ha un corpo cilindrico scavato da nicchie di alleggerimento e circondato da un colonnato tuscanico sopra al quale corre una trabeazione decorata con triglifi e metope a tema liturgico di origine greca.

L'interno della cella ha un diametro di circa 4 metri e mezzo. La cupola, progettata in conglomerato cementizio, ha un raggio pari alla sua altezza, e all'altezza del tamburo su cui si appoggia.

Secondo i progetti iniziali, il tempietto avrebbe dovuto inserirsi al centro di un cortile circolare, non realizzato (l'attuale è di forma rettangolare), così da evidenziare la perfetta simmetria dell'impianto e sottolineare la centralità del tempio.

La Via Crucis

Tutta la pendice del Gianicolo da via Garibaldi alla piazza di San Pietro in Montorio è in effetti occupata dall'Accademia di Spagna e da altri edifici afferenti all'ambasciata spagnola. Tra queste pertinenze c'è una rampa denominata Via S. Pietro in Montorio che accorcia il percorso da via Garibaldi alla piazza della chiesa (via pubblica, ma a gradini, e rimasta a lungo chiusa da due cancelli), lungo la quale furono erette, nel 1957, le stazioni della Via Crucis realizzate in terracotta policroma dallo scultore Carmelo Pastor, in sostituzione di una Via Crucis più antica e popolare, andata in rovina.

Bibliografia

Voci correlate

  • Tempietto di San Pietro in Montorio
  • Architettura rinascimentale
  • Bramante
  • Pianta centrale
  • San Pietro in Montorio (titolo cardinalizio)

Altri progetti

  • ' contiene immagini o altri file su '
Posta un commento
Consigli e suggerimenti
Organizzato da:
Chris Phillips
24 agosto 2015
The traditional site of St Peter's crucifixion, this is a lovely little baroque church. Great views from the piazza outside, too.
Tom in Rome
10 aprile 2018
Apart from the Tempietto, the church has excellent works by Sodoma, Peruzzi, etc.
ELASTIC Group of Artistic Research
The Night Watchmen, Public Video Art by ELASTIC Group of Artistic Research, Notte bianca 2006
Vova Novaque
14 january 2016
According to the legends, this is the very place where San Pietro was killed.
Danilo ✌
17 march 2014
Mentre Jap sopraggiunge, una bambina ha fatto perdere le proprie tracce alla madre che la chiama disperata. Sarà lui a scoprire che si è nascosta nei sotterranei del tempietto del Bramante.
Albarico
12 september 2011
"chiesa solenne, dalle forme rinascimentali, nella cui penombra si fa fatica a individuare l'inganno illusionistico della volta, che sembra di stucco e invece è dipinta a tromp l'oeil"
Carica altri commenti
foursquare.com
Posizione
Carta
Indirizzo

Piazza di S. Pietro in Montorio, 2, 00153 Roma RM, Italia

Ottenere indicazioni stradali
Orari di apertura
Sun 10:00 AM–7:00 PM
Mon 11:00 AM–7:00 PM
Tue 10:00 AM–11:00 AM
Wed 9:00 AM–11:00 AM
Thu 9:00 AM–Noon
Fri 10:00 AM–1:00 PM
Contatto
Riferimenti

Chiesa di San Pietro in Montorio on Foursquare

Chiesa di San Pietro in Montorio on Facebook

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
Residenza Paolo VI

partenza $145

Cosy 1 bed with large terrace near St.Peter's

partenza $0

Lunaria Suites Rome

partenza $158

Vatican Bed And Breakfast

partenza $101

Al Ponte Del Papa

partenza $74

St. Peter's View Apartment

partenza $74

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Chiesa di San Pietro in Montorio

San Pietro in Montorio è una chiesa di Roma sul Gianicolo, nel rione

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Trastevere

Trastevere è il XIII rione di Roma, anche identificato come Settore G

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Basilica di Santa Maria in Trastevere

La Basilica di Santa Maria in Trastevere è una chiesa di Roma, la

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Ponte Sisto

Il ponte Sisto è un ponte di Roma, costruito per permettere

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Terrazza del Gianicolo

Terrazza del Gianicolo is a tourist attraction, one of the Punto

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Villa Farnesina

La Villa Farnesina (o Villa della Farnesina o semplicemente la

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Gianicolo

Il Gianicolo è un colle romano, prospiciente la riva destra del

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Basilica di San Crisogono

San Crisogono è una delle chiese di Roma, originaria del IV secolo e

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Sainte-Chapelle

La Sainte-Chapelle è una cappella gotica situata nell'Île de la C

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cappella Palatina di Aquisgrana

La Cappella Palatina (Pfalzkapelle) è il nucleo più antico della C

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cappella degli Scrovegni

La Cappella degli Scrovegni di Padova ospita un celeberrimo ciclo di

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cappelle medicee

Le Cappelle medicee sono ai nostri giorni un museo statale di Firenze

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cappella dei Magi

La Cappella dei Magi è un famoso ciclo di affreschi ospitato

Vedi tutti i posti simili