Castelli delle Crociate in Neweh Ur

Fortezza di Belvoir

3.8/10

La Fortezza di Belvoir è un castello risalente alle crociate, nello stato di Israele. Gilbert d'Aissailly, gran maestro dell'ordine cavalleresco degli Ospitalieri ne iniziò la costruzione nel 1168.

Cenni storici

I Cavalieri Ospitalieri acquistarono il sito da Velos, un nobile francese, nel 1168. Situato a 500 m sopra la valle del Giordano, l'altopiano comandava la rotta da Galaad nel Regno di Gerusalemme e una vicina traversata del fiume. A nord si ha il mare di Galilea e ad ovest ci sono colline. Il sito del castello di Belvoir dominava l'area circostante, e nelle parole di Abu Shama il castello è; "posto tra le stelle come il nido di un'aquila e la dimora della luna".

Non appena gli Ospitalieri acquistarono la terra iniziarono la costruzione del castello. Mentre Gilbert di Assailly era Gran Maestro dell'Ordine, questo guadagnò un tredicina di nuovi castelli, tra i quali Belvoir era il più importante. La fortezza di Belvoir servì da principale ostacolo all'obiettivo musulmano di invadere il regno crociato di Gerusalemme dall'est. Resistette all'attacco delle forze musulmane nel 1180. Durante la campagna del 1182, la battaglia del castello di Belvoir fu combattuta nelle vicinanze tra il re Baldovino IV di Gerusalemme e il Saladino.

Dopo la vittoria dei musulmani sui crociati nella battaglia di Hattin, Belvoir fu assediata. L'assedio durò un anno e mezzo e le mura del castello resistettero anche agli scavi tra le loro fondamenta, ma a un certo punto ai difensori non rimase che arrendersi il 5 gennaio 1189 facendosi concedere una ritirata verso Tiro. Un governatore arabo lo occupò fino al 1219, quando Ayyubide, governatore di Damasco se ne sdegnò. Nel 1241 Belvoir fu ceduto ai Franchi, che lo controllarono fino al 1263. Nei tempi moderni divenne un villaggio arabo, Kawkab al-Hawa, i cui abitanti fuggirono durante la guerra civile del 1947-48 dopo un attacco militare da parte delle forze Yishuv. Gli edifici arabi sul sito furono demoliti dalle autorità israeliane tra il 1963 e il 1968. Commentando la ristrutturazione dei resti dei crociati, Meron Benvenisti considera questa rimozione nel sito di Belvoir come uno dei migliori esempi di "sradicamento di tutte le tracce di un'intera civiltà dal paesaggio" in Israele.

Descrizione

Dopo la seconda guerra mondiale, lo studio dei castelli crociati ebbe una pausa. La Siria, ad esempio, dichiarò l'indipendenza nel 1946 e aveva pochi soldi da spendere per l'archeologia. In Israele, lo studio dei castelli crociati si sviluppò sotto Joshua Prawer, la cui scoperta più significativa venne fatta a Belvoir. Tra il 1963 e il 1968 il Dipartimento per le Antichità di Israele ha effettuato scavi nel castello. Prima delle indagini, si era ipotizzato che Belvoir fosse un semplice castello, con una sola cinta di mura, ma gli scavi negli anni '60 hanno dimostrato la complessa natura della prima architettura militare nel Regno di Gerusalemme. Il progetto di Belvoir presentava somiglianze con quello di un castrum romano: la cinta interna era rettangolare con torri agli angoli e grande corpo di guardia al centro del muro occidentale.

Belvoir è un primo esempio del piano concentrico del castello, che sarà ampiamente usato successivamente anche dai crociati. Il castello era altamente simmetrico, con un muro esterno rettangolare, di dimensioni 110x110 m rinforzato con torri quadrate agli angoli e su ciascun lato, che circondava un recinto interno quadrato 50x50 m con quattro torri angolari e una sul lato di ovest. Le mura durante l'assedio resistettero al crollo anche dopo gli scavi nelle loro fondamenta grazie a dei rinforzi in ferro e a questo si aggiungevano le posizioni degli ingressi per le due mura, situati in direzioni opposte per contrastare il nemico. Secondo lo storico H. J. A. Sire, il principio del design concentrico usato a Belvoir "doveva influenzare il disegno del castello per i secoli successivi". Le volte sul lato interno di entrambe le pareti favorivano l'immagazzinamento e la protezione durante gli assedi. Il castello era circondato da un fossato largo 20 m e profondo 12 m.

Altri progetti

  • ' contiene immagini o altri file su '
Posta un commento
Consigli e suggerimenti
Organizzato da:
Tsafrir Peles
28 march 2013
No coffee!
Carica altri commenti
foursquare.com
Posizione
Carta
Indirizzo

0.1km from Unnamed Road, Israele

Ottenere indicazioni stradali
Riferimenti

Belvoir on Foursquare

Fortezza di Belvoir on Facebook

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
gilad's view

partenza $0

Shaar Hagolan Kibbutz Country Lodging by KHC

partenza $119

Jordan Valley Vacation Apartment

partenza $81

HI Beit Shean Hostel

partenza $80

Avigail Guest House

partenza $98

Ohalo Manor Hotel

partenza $85

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Peace Island

Peace Island is an Israeli-Jordanian park at the confluence of the

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Ubeidiya

El-`Ubeidiya (al-`Ubaydiyya; אל-עובידיה; العبيدية), some 3 km south

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Monte Tabor

Il Monte Tabor è una montagna della Galilea, in Israele. Di forma a

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Church of the Transfiguration

The Church of the Transfiguration is a Franciscan church located on

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Hamat Gader

Hamat Gader (he-n. חַמַּת גָּדֵר) is a site in the Yarmouk River valle

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Monte Ghilboa

Il Monte Ghilboa (ebraico הר הגלבוע) è una catena montuosa che si e

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Tomba di Maimonide

Secondo la tradizione ebraica, la tomba di Maimonide (in ebraico:

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Mar di Galilea

Il Mare di Galilea, detto anche Lago di Tiberiade o di Gennesaret o di

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Montreal (castello)

Montreal era un castello crociato sito nella parte orientale del Wadi

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Tomb of Samuel

The Tomb of Samuel, (Arabic: نبي صموئيل‎, translit. Nebi Samwil Heb

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Kyrenia Castle

Kyrenia Castle (Greek: Κάστρο της Κερύνειας) also Girne Castle, at

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Castello di Kantara

Il castello di Kantara è il più esterno dei tre castelli medievali s

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Kolossi Castle

Kolossi Castle is a stronghold a few kilometers outside the city of

Vedi tutti i posti simili