Parchi di divertimento in Peschiera del Garda

Gardaland

8.7/10

Gardaland è un parco divertimenti dell'Italia Nord Orientale situato in località Ronchi nel comune di Castelnuovo del Garda, nella provincia di Verona. È adiacente al Lago di Garda pur non affacciandosi su di esso. Si estende su una superficie di 600.000 metri quadrati ed al suo interno si trovano attrazioni meccaniche, tematiche ed acquatiche. Ha anche una propria struttura ricettiva. Ogni anno viene visitato da più di 2,8 milioni di persone.

Nel giugno del 2005 Gardaland è stato classificato al quinto posto dalla rivista Forbes nella top ten dei parchi di divertimento del mondo con il miglior fatturato. Da ottobre 2006 il parco è di proprietà dell'azienda britannica Merlin Entertainments.

Storia e sviluppo

Fondato da un imprenditore locale, Livio Furini, è stato inaugurato nel 1975 ed a metà degli anni '80 era già il parco divertimenti italiano più famoso. La sua fama venne consolidata quando divenne il set per le riprese delle sigle della famosa trasmissione per ragazzi Bim Bum Bam: nonostante ciò per molti anni rimase una struttura di modeste dimensioni. Tuttavia, il successo inaspettato che riscuote il concetto "parco divertimento" (prima negli Stati Uniti e poi in Europa), costringe anche il parco gardesano ad ampliarsi mediamente ogni 4 anni migliorando la qualità delle attrazioni offerte e le tematizzazioni. Inizialmente, questa scelta si è resa necessaria per poter ospitare un numero di visitatori sempre crescente. Dalla fine degli anni novanta però, ampliamenti e nuove attrazioni sono necessarie per poter fronteggiare la concorrenza nazionale ed europea sempre più predominante.

Ad ogni modo, i cospicui investimenti effettuati, migliorano notevolmente la struttura differenziando l'offerta in termini di attrazioni presenti. Gli ampliamenti più significativi sono stati:

  • 1984: apertura di una nuova area installando le attrazioni di Magic Mountain (montagne russe) e Colorado Boat (percorso acquatico su tronchi) allora uniche in Italia.
  • 1987: apertura della Valle dei Re attrazione unica in Europa che ha lanciato il parco.
  • 1992: apertura dell'area "inglese" e costruzione della dark-ride I Corsari, ancora oggi l'attrazione più imponente del parco.
  • 1998: il parco raddoppia la sua superficie con l'installazione del nuovo rollercoaster Blue Tornado, il percorso acquatico su gommoni Jungle Rapids e con la free fall tower Space Vertigo.
  • 2001: apertura dell'area Fantasy Kingdom realizzata sulla superficie del vecchio parcheggio dipendenti e demolendo alcune vecchie attrazioni (area spaziale sorta negli anni '70).
  • 2003: nuova estensione con l'inaugurazione dell'attrazione acquatica Fuga Da Atlantide.

Attualmente il parco si estende su una superficie 4 volte maggiore di quella iniziale. Delle attrazioni con cui il parco debutta nel 1975, ne rimangono attive solo due (TransGardaland Express e Tunga), le restanti sono state tutte sostituite.

Da menzionare come durante la fase progettuale di nuove attrazioni si è stati sensibili al problema "poca superficie a disposizione" ed al vincolo paesaggistico che vige nella zona del Lago di Garda a cui il parco deve sottostare: molte attrazioni imponenti vengono realizzate sottoterra ed altre strutture (il PalaBlu, delfinario ricostruito nel 1996, ed il Gardaland Theatre aperto nel 2006) vengono costruite sullo stesso sito precedentemente occupato da strutture simili ma più modeste: quindi più volte il nuovo è stato costruito demolendo il vecchio.

Nel 2004 Gardaland è il primo parco divertimenti italiano a dotarsi di un proprio albergo a tema, istituendo di fatto in Italia il concetto turistico di Resort prima assente.

Nel 2007, il Parco ha aperto al pubblico il più grande cinema quadrimensionale d'Europa (per ora denominato Time Voyagers, dal nome dell'unico spettacolo proiettato), molto simile a quello costruito dalla IMAX del parco Oltremare a Riccione. Esso è stato allestito sotto il Gardaland Theatre.

Nel 2008 il parco apre al pubblico una nuova montagna russa fruibile da una larga fascia di visitatori: come tipologia, l'attrazione rientra nella classe "mine-train", ovvero roller coaster generalmente senza restrizioni di accesso il cui percorso molto contorto si snoda in gallerie e trincee artificiali. Il Mammut, nome dell'attrazione, è il terzo roller coaster della ditta Vekoma costruito nel parco. Nello stesso anno il parco chiude solo per la stagione l'attrazione Canyons, presente nel parco sin dal 1975, mentre il 1° giugno 2008 Gardaland inaugura il centro "Sea Life", struttura che, come suggerisce il nome (Vita del mare), presenta acquari e percorsi didattici in relazione alla flora e fauna marina. La nuova area, realizzata esternamente al parco, è tematizzata in stile marino.

Progetti futuri

Per la prossima stagione (2009), è attualmente in fase una completa ristrutturazione dell'attrazione Valle Dei Re che diventerà una dark ride interattiva, questa novità consentirà ai visitatori di poter salire su speciali vagoni (come già acadeva in precedenza), ma in più di poter "sparare" con armi laser a dei bersagli dislocati durante il percorso. L'ambientazione rimarra sempre a tema egizio. Il nome dell'attrazione, definito tramite un sondaggio, è "Ramses: il Risveglio". L'apertura avverrà in corso di stagione

Inoltre, sempre quest'anno si vedranno dei miglioramenti in fase restyling. Le Magic Mountain, roller coaster presente nel parco dal 1985, riceverà nuovi treni dalla ditta produttrice olandese Vekoma.

Un ulteriore cambiamento lo vediamo nell'Arena Medioevale, in parte smantellata dove a prendere il suo posto andrà la nuova attrazione Tanaboo il pianeta dei bimbi dedicata ai bambini, l'apertura averrà nel corso di questa stagione.

Nick Varney, amministratore delegato della Merlin Entertainments, ha anche rivelato che nel prossimo quinquennio saranno inseriti con marchio Merlin, oltre il Sea Life, un Legoland Discovery Centre (probabilmente simile a quello realizzato recentemente a Berlino), e un The Dungeon, un percorso dell'orrore a grande impatto scenografico e di effetti speciali, presente in molte grandi città europee, al cui interno trova posto un percorso che racconta macabri fatti reali o presunti.

È inoltre in progetto la realizzazione di un secondo albergo.

Caratteristiche principali

Una delle principali caratteristiche del Parco è la presenza di grandi aree tematizzate, in particolare: Birmania, Atlantide, Hawaii, Egitto, Oriente, Far West, Africa ed Europa del secolo scorso.

Inoltre, essendo il parco vicino ad una fonte d'acqua pressoché inesauribile come quella del Lago di Garda, si può sicuramente affermare che un ipotetico visitatore non potrebbe fare a meno di notare l'uso "a tutto campo" che è stato fatto da qualche anno a questa parte dell'acqua. Infatti la maggior parte delle attrazioni installate di recente utilizzano l'acqua come elemento fondamentale per il concepimento della chiave attrattiva stessa.

Le problematiche dello sviluppo

La struttura è stata interessata da uno sviluppo graduale e si è estesa senza un progetto urbanistico globale, il che talvolta ha generato problemi di disomogenea distribuzione e circolazione dei flussi di visitatori (lontananza di alcune aree dall'ingresso) oppure il contrasto estetico vistoso tra "nuovo" e "vecchio". Nella realtà di Gardaland ciò è forse più visibile che altrove: il percorso del trenino TransGardaland Express, ad esempio, che nel 1975 circumnavigava il parco, oggi, in seguito alle espansioni dell'area, si ritrova ad essere un breve percorso circolare inglobato da altre aree tematiche aperte successivamente, perdendo il suo originale scopo di offrire una visione panoramica di tutto il parco.

L'attrazione del "trenino" si trova in ogni parco divertimenti di medie e grandi dimensioni e, quando la superficie del parco è molto vasta, la giostra perde lo scopo di tour panoramico assumendo invece quello di mezzo di trasporto interno (su modello dei parchi tematici Disney), il che comporta l'inserimento di più stazioni lungo il percorso. Gardaland, però, non ha ancora un vero e proprio mezzo di trasporto interno nonostante le dimensioni attuali lo consiglino. Il "trenino" quindi potrebbe assolvere a questa funzione ma ciò potrà essere ottenuto solo realizzando un nuovo tracciato adiacente al nuovo perimetro del parco.

Per lo stesso motivo, il parco non presenta ancora una vera e propria zona principale od una volumetria o struttura imponente di riferimento visivo; in effetti, ad oggi, non esiste più un'attrazione simbolo di Gardaland (fino agli anni '80 era la struttura della montagna russa Magic Mountain ed il castello del vecchio ingresso) ed, attualmente, la zona più centrale si ritrova ad essere semplicemente un'area di collegamento, mentre le attrazioni principali sono tutte ubicate in zone laterali.

Il problema delle "espansioni successive" interessa anche tutte le altre realtà europee dalla storia simile a Gardaland (Alton Towers in Inghilterra, Europa Park in Germania), che si sono estese casualmente partendo da una piccola area inizialmente ben pianificata.

Evoluzione

Il parco veneto, nell'arco dei suoi 33 anni di vita, ha effettuato scelte che hanno notevolmente modificato nel tempo il suo aspetto originario ed anche la sua classificazione di struttura concepita per il divertimento: se fino alla metà degli anni '90 poteva considerarsi in egual misura un parco sia tematico che meccanico, oggi Gardaland risulta prevalentemente un parco tematico.

La rimozione nel tempo di molte attrazioni solo meccaniche e la scelta d'investire prevalentemente nelle tematizzazioni, ha fatto in modo di rendere Gardaland una struttura molto distante (dal punto di vista qualitativo) da quella originaria. Il ristorante Self Service Aladino (1986) è la prima vera imponente tematizzazione di qualità del parco e La Valle dei Re, aperta al pubblico a fine stagione 1987, è stata la prima grande attrazione tematizzata del parco.

Con queste realizzazioni il parco inizia ad evolvere nella forma attuale ovvero in una struttura dal forte impatto visivo e che può competere anche a livello europeo. Nel 1992 farà poi molto parlare l'apertura dell'attrazione I Corsari: data l'imponenza dell'attrazione e l'elevato standard qualitativo, Gardaland presenterà al pubblico un'attrazione in grado di competere con quelle normalmente presenti nei parchi Disneyland dove già nel 1975 venivano realizzate attrazioni come Space Mountain.

Per questo motivo, e tenuto presente il livello medio delle attrazioni degli altri parchi divertimento europei, per molti anni e fino al 1998, su molti opuscoli pubblicitari del parco si citava che l'attrazione I Corsari, da sola, valeva l'ingresso al parco.

Attrazioni

Шаблон:Quote

Le attrazioni del parco (procedendo a ritroso da aprile 2009):

Attrazione Caratteristiche Modello/Casa Costruttrice Anno Foto
Canyon Creek Attrazione dove é possibile cercare con un setaccio perite d'oro dentro dei canali con acqua e sabbia, attrazione a pagamento che sorge sulle ceneri della defunta Canyons yukon gold river (2009) /
Mammut Montagna russa caratterizzata da un lungo percorso contorto e ripetute salite (3). È stata concepita per essere fruibile da un pubblico familiare e quindi per una larga fascia di visitatori. Si descrive con un'imponente tematizzazione artica che vuole riprodurre una fantasiosa spedizione archeologica nella Siberia degli anni '40. La montagna russa è il terzo rollercoaster Vekoma costruito nel parco, i cui dati tecnici sono: 5.000 mq di superficie occupata, 1.672 bulloni per assemblare i basamenti, 3.600 bulloni sulle giunture del binario e oltre 500.000 kg di acciaio impiegato. Mine Train Vekoma (2008)
Time Voyagers Grande cinema multisensoriale 3D (più la quarta dimensione, definita per "Tempo", allestito negli spazi sottostanti del teatro aperto nel 2006. Per le dimensioni è ritenuta la più grande struttura di questo tipo in Europa. Cinema Multisensionale (2007)
Sequoia Adventure Montagna russa modesta e molto breve ma che ha la caratteristica di avere il percorso che si ripiega su se stesso di 180 gradi; in questo modo gli ospiti viaggiano prima in posizione convenzionale e poi, dopo un'inversione verticale, a testa in giù. Screaming Squirrel S&SPOWER INC. (2005)
Fuga da Atlantide Classico percorso acquatico presente praticamente in ogni altro parco europeo (anche negli italiani Mirabilandia e Felifonte, ma di diversa tipologia). Su dei barconi si affronta un percorso acquatico che scende poi ripidamente in uno specchio d'acqua sollevando grandi quantità d'acqua. Nel caso di Gardaland l'attrazione è ultratematizzata con statue di Nettuno e rovine finte. Super Splash Intamin (2003)
Magic House Attrazione sotterranea che gioca sulla perdita dell'orientamento: i visitatori scendono in una sala sotterranea e qui prendono posto su due gradinate poste una di fronte all'altra; le gradinate, connesse tra di loro, iniziano ad oscillare ma, allo stesso tempo, anche l'"involucro" in cui sono contenute e cioè le pareti della sala; la sovrapposizione delle due rotazioni e/o oscillazioni, crea agli ospiti l'illusione che il pavimento vada a sostituirsi col soffitto. Tra le attrazioni di questo tipo presenti in Europa, quella di Gardaland è l'unica sotterranea ed è stata considerata una delle migliori tematizzate. Mad House Vekoma (2002) /
Flying Island Si tratta di una stazione orbitante (sollevata da un braccio meccanico) la quale ha la funzione di attrazione panoramica del parco ma anche del comprensorio del lago di garda. Flying Island Intamin (2000)
Jungle Rapids Classico percorso acquatico su gommoni (emulazione delle rapide di un fiume) presente praticamente in ogni parco europeo (ma anche negli italiani Mirabilandia, Felifonte ed Etnaland). L'attrazione è tematizzata riproducendo rovine birmane. Intamin (1998)
Blue Tornado Primo inverted coaster aperto in Italia. Montagna russa della ditta Vekoma (che già fornì a Gardaland l'altro roller coaster Magic Mountain); essendo prodotto in serie, nel mondo è possibile trovarne altri 36 (nel 2007); rispetto agli altri (1998) Suspended Looping Coaster Vekoma (SLC) però, questo presente a Gardaland appartiene alla versione "Extended", si differenzia cioè per l'elica finale del percorso prima del rientro in stazione; la Vekoma ne ha costruiti solo 5 con questa caratteristica. Suspended Looping Coaster Vekoma (1998)
Space Vertigo Free fall tower o torre di caduta libera alta 40 metri. Drop tower Intamin (1998)
OrtoBruco Tour Piccolo Roller Coaster dedicato ai bambini, differente da quello che si trova nei classici Luna Park in quanto possiede un percorso costruito "su misura" e ampliato negli anni successivi. Pinfari (1993)
Top Spin L'attrazione è presente in molti Luna Park e viene anche chiamata "girarrosto" per l'oscillazione e il movimento simile a quello dell'attrezzo. L'attrazione è ubicata nella zona Luna Park del parco. Huss (1993)
I Corsari I Corsari è la dark ride principale di Gardaland e, ad oggi, è ancora una delle migliori realizzazioni d'Europa. È un imponente percorso sotterraneo alla cui realizzazione parteciparono, tra il 1990 e il 1992, trenta imprese diverse. Il percorso inizia alla stiva di un galeone spagnolo. Si sale su barche che scenderanno poi in un fiume sotterraneo e che trasporteranno lo spettatore in mezzo a scene animate sul tema "Pirati della Tortuga". Dark Ride (1992)
The Spectacular 4D Adventure Inizialmente "Cinema Dinamico". È un cinema sotterraneo, dove le file delle poltrone si muovono sincronicamente alle immagini proiettate (da non confondere con lo space lab dei Luna Park itineranti). È stata la prima attrazione di questo tipo ad essere costruita in Europa.

Filmati presenti:

  • Journey to the centre of the heart, con Brendan Fraser
  • Himalazon
  • Artic Adventure

Dal 2001 al 2002 si chiamava "L'isola dei dinosauri" e vi veniva proiettato un solo filmato, da cui prendeva nome l'attrazione. Nel 2004 assume l'aspetto attuale con due filmati nuovi. Nel 2005 "L'isola dei dinosauri" venne sostituito con un filmato nuovo rimpiazzato poi l'anno successivo.

Cinema Tridimensionale (1990)
Ikarus Classica giostra di tipologia Condor della ditta tedesca Huss Condor Huss (1989) /
Monorotaia Questa attrazione ha uno scopo principalmente panoramico della parte terminale del parco Monorotaia (1989)
Kaffeetassen Classica giostra delle "tazze" standardizzata che a differenza delle altre si muove su tre assi. Mack Rides (1988)
Peter Pan Giostra per bambini simile a quella dei Luna Park itineranti chiamata "giostra del bacio". I vagoncini, a forma di nave, corrono su un circuito circolare con piccoli sali-scendi. Mack Rides (1988)
Giostra Cavalli Grosso carosello in stile metà '800 / (1988) /
La Valle dei Re Prima Dark Ride costruita a Gardaland. Fuori si presenta come la fedele riproduzione della facciata del tempio egizio di Abu Simbel in scala 1/2; internamente, ricostruisce una tomba egizia profanata che, attraverso un percorso meccanizzato, il visitatore può osservare.
Con questa attrazione, che è la prima tematizzazione dal forte impatto visivo, Gardaland inizia ad evolvere nella forma attuale. Nel 2009 subirà un resyiling: verrà chiamata Ramses il risveglio, dove il visitatore, come in Reset Anno Zero di Mirabilandia, dovrà sparare con delle pistole laser ad alcuni bersagli posti sulla scenografia.
Dark Ride (1987)
Magic Mountain Rollercoaster col classico "giro della morte"; ha altri tre gemelli nel resto d'Europa. Il percorso è composto da una discesa di 35 metri, un "killer loop" (doppio giro della morte), due avvitamenti e un'elica finale poco prima della stazione. Double Loop Corkscrew Vekoma (1985)
Colorado Boat Classico percorso acquatico su tronchi presente praticamente in ogni parco europeo (ma anche negli italiani Mirabilandia, Edenlandia, Gulliverlandia e Cavallino Matto). Mack Rides (1985)
TransGardaland Express Inizialmente tour panoramico del parco su trenino, oggi è semplicemente un percorso circolare interno al parco coperto in buona parte da siepi. C and S (1975)
Tunga (ex "Safari Africano") Percorso acquatico su canoe che attraversa la riproduzione di una giungla africana. Intamin (1975)
Canyons Semplicissima attrazione che riproduce un percorso in una miniera del Far West; l'attrazione è rimasta uguale a se stessa dall'anno di apertura del parco e, per questa ragione, viene considerata l'attrazione più vecchia in assoluto del parco. l'attrazione verrà chiusa nella stagione 2007 e sostituita nella stagione 2009 da una nuoa attrazzione per bambini. . Pinfari (1975) /

Attrazioni esclusivamente per bambini

Attrazione Caratteristiche Modello/Casa Costruttrice Anno Foto
SaltoMatto Piccola Free fall tower che sale e scende a misura di bambino. Mini Free fall tower SBF (2002) /
Albero di Prezzemolo Come fa intuire il nome è la casa di Prezzemolo, la mascotte del parco. All'interno dell'attrazione seguiamo un percorso, a piedi, tra le stanze della casa sull'albero del draghetto Prezzemolo. In cima all'albero, oltre che godere di una stupenda panoramica, è possibile farsi una foto insieme a Prezzemolo. / (2002)
Funny Express Piccolo trenino che è andato a sostituire la vecchia attrazione del "Villaggio degli elfi", anche se purtroppo ha mantenuto soltanto una piccola parte della tematizzazione. L'uscita della giostra è situata in una coloratissima chiccheria. Treno (2002) /
Volaplano Piccola monorotaia a forma di aeroplanini che da una panoramica della zona di Fantasy Kingdom. Monorotaia SBF (2002)
Doremifarm Passeggiata in una pazza fattoria a bordo di simpatici trattori. Dark Ride (2002)
Baby Corsaro Piccola ruota panoramica per bambini con le cabine a forma di piccoli vascelli. Ruota panoramica (2000) SBF
Baby Pilota / SBF (2000) /
SuperBaby Classica giostra per bambini che si può trovare in ogni città d'Italia. Giostra / /

Aree tematiche

Area Tematica Caratteristiche Anno Foto
Fantasy Kingdom Una zona dedicata ai bambini, con decori originali. (2003)
Souk Arabo Riproduzione di un mercato arabo. (1986)
Rio Bravo Riproduzione di un villaggio west con la riproduzione anche di un saloon e di una chiesetta in legno (realmente consacrata). (1975)
Villaggio Inglese Tudor Riproduzione di un porto e di un villaggio inglese del 1700 dove è attraccata una nave di pirati Spagnoli, ingresso dell'attrazione I Corsari. (1991)
Medievale Situata all'ingresso del parco con la riproduzione di una Arena Medievale e due castelli, tre contando anche la vecchia entrata del parco anch'essa tematizzata a castello. (1995)
Luna Park Situata alla parte terminale del parco, e comunemente chiamata Luna Park poiché sono presenti alcune attrazioni appunto da Luna Park che non possiedono tematizzazione. /

Ristoranti a tema

nome Caratteristiche Tipologia Anno Foto
Il Covo dei Bucanieri Un caratteristico Fast Food inserito in un palazzo ben tematizzato nel villaggio inglese. Al suo interno vi sono due piani dove è possibile sedersi per mangiare e ci sono anche alcuni posti a sedere all'esterno della struttura accanto all'ingresso. Fast Food (2000)
Fast Food Blue Tornado / Fast Food (1998)
Pizzeria Saloon Pizzeria situata quasi alla fine del villaggio West Rio Bravo, tematizzata in stile saloon a due piani e veranda in legno con Cow-boy e Cow-girl che invitano ad entrare. Pizzeria (1997) /
Locanda del Corsaro Nero / Ristorante (1992) /
Self Service Aladino Self Service (1987)

Spettacoli e Aree di spettacolo

nome Caratteristiche Anno Foto
Welcome to Gardaland show dove la mascotte Prezzemolo e alcuni figuranti, danno il benvenuto ai visitatori all'apertura dei cancelli con: uno spettacolino, l'inno di mameli con alza bandiera e uno sparo di cannone, tutto questo si svolge sopra i tornelli di ingresso all'apertura del parco (2009) /
Basket on air show di basket acrobatico nella Piazza Egitto, dal 1° giugno (2009) /
Gardaland Theatre Grande teatro realizzato in cemento armato e legno lamellare. È stato costruito sullo stesso sito dove fino al 2004 sorgeva il tendone del Teatro Azzurro, demolito per l'ormai esigua capacità. I prospetti del nuovo edificio sono stati tematizzati in funzione dell'area tematica sulla quale si affacciano. Contemporaneamente, sotto la platea del teatro, è stato preventivamente realizzato anche lo spazio che nel 2007 accoglie il nuovo cinema sensoriale Time Voyagers. (2006)
Teatro delle Marionette Va in scena lo spettacolo Prezzemolo in Egitto (2003) /
Palaghiaccio Tendostruttura dove và in scena lo spettacolo Viaggio nel tempo on ice (2002) /
Convention Center Utilizzato solamente per eventi aziendali o speciali spettacoli. (1998) /
Palablu Spettacolo con delfini ed otarie presente a Gardaland sin dal 1980. Prima della costruzione dell'attuale delfinario, sullo stesso sito sorgevano due vasche separate, una per lo spettacolo delfini ed un'altra per lo spettacolo otarie. (1996)
Arena Medievale Torneo di Camelot. (1996) /
Castello di Mago Merlino Va in scena lo spettacolo Scuola di magia (1996) /
Arena Hawaii / (1980) (?) /
Piazza Egitto E la piazza difronte a Ramsess il risveglio dove vengono svolti diversi spettacoli (sopraturro serali) con la possibilità dell'ausilio giochi con acqua, luce e laser / /

La mascotte

Prezzemolo è la mascotte del parco giochi. È un drago verde che presenta anche gli spot pubblicitari del parco. Ad esso sono stati anche dedicati un fumetto, un cartone animato ed un gelato.

Ha una casa, costruita all'interno di un fanta-albero nel cuore di Fantasy Kingdom, il regno della fantasia dove vive assieme ai suoi amici.

L'attuale mascotte Prezzemolo non è quella che rese celebre il parco negli anni 80 con gli spot televisivi e sigle di programmi televisivi per bambini: la prima versione fu utilizzata fino al 1992, quando si decise di rinnovarla nell'aspetto e nel design. Sebbene la vecchia versione fosse molto disneyana nel disegno, era comunque molto più riconoscibile come "drago".

Gardaland Waterpark (ex Aquatica di Milano)

Attrazioni

Attrazione Caratteristiche Anno
Rafting Pipe un particolare scivolo half-pipe da dove ci si lancia da una altezza di 10 metri (2009)
Baby Lagoon un'area-piscina dedicata ai bambini con scivoli e giochi d'acqua (2008)
Kamikaze composto da due corsie /
Shuttle composto da due corsie /
Toboga composto da tre corsie /
Twister composto da due corsie /
Torrente veloce torrente in cui si viene trasportati dalla corrente /
Space bowl scivolo con una speciale sezione a trottola in cui gli ospiti girano per poi finire in acqua dal buco al centro /
Fiume lento fiume che gira attorno alla torre scivoli e che si percorre a bordo di ciambelle /
Laguna Azteca piscine con cascate e lagune appositamente create per il relax /
Crazy river formato da tre corsie con possibilità di incrocio fra loro per permettere percorsi diversi /
Piscina nuoto classica piscina olimpionica a 4 corsie /

Curiosità

Шаблон:Curiosità

  • Il nome della mascotte Prezzemolo è stato ripreso da quello del cane dell'ideatore, Valerio Mazzoli.
  • Gardaland è stato il primo parco italiano ed uno dei pochi in Europa ad avere realizzato attrazioni e cinema sotterranei; in ordine di realizzazione: La Valle dei Re, Cinema Dinamico, I Corsari, Galleria Delfini, Magic House, Time Voyagers.
  • L'attuale mascotte Prezzemolo non è quella che rese celebre il parco negli anni 80 con gli spot televisivi e sigle di programmi televisivi per bambini: la prima versione fu utilizzata fino al 1992, quando si decise di rinnovarla nell'aspetto e nel design. Sebbene la vecchia versione fosse molto disneyana nel disegno, era comunque molto più riconoscibile come "drago".
  • Nell'ex Teatro Azzurro venivano trasmesse anche puntate del programma televisivo Bravo Bravissimo.
  • Fino alla metà degli anni 90, il roller coaster Magic Mountain si presentava con colori diversi dagli attuali: le rotaie erano colorate di bianco, i piloni di un verde spento ed i treni di viola metallizzato.
  • Il parco è stato set nel 2005 del film di Leonardo Pieraccioni Ti amo in tutte le lingue del mondo.
  • Il mondo di Barbie e stata un'esposizione temporanea della famosa bambola ospitata all'interno parco dal 1995 al 1997, la tendostruttura sorgeva dove ora c'é l'Arena medievale; successivamente fu smantellata e rimontata qualche anno dopo ed ora non è altri che il convention center.
  • Sempre riguardante la bambola Barbie ne è stata prodotta una edizione speciale chiamata Gardaland Barbie durante il periodo della mostra sopracitata.

Sicurezza

Come ogni parco divertimenti, Gardaland invita sempre a rispettare ed a non sottovalutare i divieti posti all'ingresso del parco e delle singole attrazioni:

  • Nel 1985 un ragazzo disabile slacciò la protezione del seggiolino sulla giostra Calci,cadendo e rimanendo gravemente ferito.
  • Nel 1992 il primo incidente serio all'interno del parco suscitò grande clamore: alcune cabine si staccarono dalla ruota panoramica, cadendo a terra e ferendo alcune persone a bordo. La ruota, nonostante avesse pochi anni e avesse appena ricevuto la manutenzione periodica, venne demolita lo stesso anno.
  • Due ragazzi, uno di 17 anni di Treviso e l'altro di 15 anni di nazionalità tedesca, morirono rispettivamente nel Settembre 1999 e nel Maggio 2001 dopo aver effettuato giri a bordo dell'inverted coaster Blue Tornado. In tutti e due i casi si accertò che i ragazzi erano cardiopatici e che quindi non rispettarono i divieti posti all'ingresso dell'attrazione che è preclusa a chi è affetto da simili patologie. Pertanto, Gardaland venne sollevato da qualsiasi responsabilità e l'attrazione non venne posta sotto sequestro.
  • Gardaland ha una propria squadra di sicurezza, la SAE (Squadra Aziendale Emergenze).
  • Nell'ultimo fine settimana di settembre 2007 un gruppo di ragazzi down di Padova, intenzionati a salire anche sulle attrazioni più adrenaliniche, hanno ricevuto al loro ingresso al parco la cosiddetta "mappa dei disabili" che riportava le attrazioni su cui avrebbero potuto salire. Secondo la mappa i ragazzi non avrebbero potuto salire sulle attrazioni più emozionanti, come Blu Tornado e Montagne Russe, poiché considerati "ospiti con problemi mentali e psichici ". Questo accaduto ha fatto molto arrabbiare gli stessi ragazzi disabili e molti centri di assistenza per ragazzi down in Italia che hanno accusato il parco di discriminazione nei loro confronti. In seguito il direttore del Parco Danilo Santi ha risposto alle numerose critiche affermando che la decisione di non fare salire su certe attrazioni i ragazzi disabili è stata presa solo per tutelarli e per evitare seri pericoli.
  • Il 29 luglio 2008 un dipendente stagionale del parco, Alessandro Fasoli, è stato travolto ed ucciso da un trenino della monorotaia. Fasoli si trovava in un'area del parco recintata e chiusa al pubblico ed al personale, apparentemente per rimuovere dei rifiuti dal percorso del veicolo.

Voci correlate

  • Altro parco divertimenti in Italia con simili caratteristiche è Mirabilandia.
  • Prezzemolo (serie TV 2002)
  • Parchi del Garda

Galleria immagini

Шаблон:Trasferimento

Altri progetti

Шаблон:Interprogetto

Collegamenti esterni

Posta un commento
Suggerimenti e consigli
Organizzato da:
Enrico Mocci
14 january 2011
The best theme park in Italy with the best children's theme area!
Stefano Fulchir
1 september 2011
Gardaland di sera.. Fantastico!!
Carica altri commenti
foursquare.com
Posizione
Mappa
Indirizzo

Via G. Puccini, 2, 37014 Ronchi VR, Italia

Ottenere indicazioni stradali
Orari di apertura
Mon-Fri 10:00 AM–5:00 PM
Sat-Sun 10:00 AM–6:00 PM
Riferimenti

Gardaland on Foursquare

Gardaland on Facebook

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
Palazzo Ai Capitani

partenza $229

Green Park Hotel

partenza $92

Hotel San Marco

partenza $162

Hotel Bella Peschiera

partenza $84

Easy Apartments Peschiera - T6B3

partenza $0

Hotel Johnson

partenza $64

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cavallino Matto
Italia

Il Cavallino Matto è il più grande parco divertimenti della Toscana, s

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Castello Scaligero (Sirmione)
Italia

Il castello scaligero di Sirmione è una rocca di epoca scaligera,

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Terme di Sirmione
Italia

Terme di Sirmione è una attrazione turistica in Sirmione, Italia

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Grotte di Catullo
Italia

Con il termine 'Grotte di Catullo' si identifica una villa romana

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Aeroporto di Verona-Villafranca
Italia

L'aeroporto di Verona-Villafranca, intitolato a Valerio Catullo, si

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Museo Nicolis
Italia

Il Museo Nicolis è un museo privato italiano che riunisce numerose

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Lago di Garda
Italia

Il Lago di Garda, o Benàco, o Bènaco (variante utilizzata sul lago e n

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Basilica di San Zeno
Italia

La basilica di San Zeno a Verona è considerata uno dei capolavori del

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Universal Studios Florida
Stati Uniti

Universal Studios Florida è un parco divertimenti degli Stati Uniti

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cinderella Castle
Stati Uniti

Cinderella Castle è una attrazione turistica in Bay Lake, Stati Uniti

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Magic Kingdom
Stati Uniti

Magic Kingdom Park, comunemente noto come Magic Kingdom, è il primo

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Universal's Islands of Adventure
Stati Uniti

Universal's Islands of Adventure è un parco divertimenti degli Stati

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Efteling
Olanda

Efteling è il più grande parco divertimenti dell'Olanda, aperto dal 1

Vedi tutti i posti simili