Piazze in Marrakech

Jamaa el Fna

7.4/10

Piazza Jamaa el Fna (in arabo: ساحة جامع الفناء jâmiʻ al-fanâʼ, o anche Jemaa el-Fnaa, Djema el-Fna o Djemaa el-Fnaa) è una piazza di Marrakech, attorno alla quale si sviluppa la Medina e potrebbe essere considerata il centro vitale e caratteristico della città. Confina a nord con il quartiere dei suq e ad est con la Qasba, mentre da sud-ovest è dominata dalla moschea della Koutoubia.

Nome e storia

Non è nota l'origine di questa piazza né, con certezza, l'origine del nome Jāmiʿ el-Fnā (in arabo: جامع الفنا‎) che potrebbe significare l'assemblea del defunto come pure la moschea del nulla (jāmiʿ significa sia "moschea" sia "assemblea", mentre la parola fanāʾ indica l'"annichilimento"). In realtà entrambe queste differenti etimologie sono plausibili: se da un lato la piazza faceva parte di un progetto della dinastia Sadiana (mai concluso) relativo all'edificazione di una moschea, dall'altro nei secoli passati la piazza fu sede di esecuzioni capitali.

La piazza

L'aspetto della piazza cambia durante la giornata: di mattina e pomeriggio è sede di un vasto mercato all'aperto, con bancarelle che vendono le merci più svariate (dalle stoffe ai datteri, alle spremute d'arancia, alle uova di struzzo etc.) e da "professionisti" dediti alle attività più svariate: le decorazioni con l'henné, chiromanti, erboristi, cavadenti, suonatori, incantatori di serpenti, ammaestratori di scimmie di Barberia incatenate etc..

Più tardi la piazza diventa più affollata e sopraggiungono danzatori Chleuh, cantastoria (i cui racconti sono in berbero o in arabo per un pubblico di gente del luogo), musicanti e maghi. Verso sera le bancarelle si ritirano e subentrano banchetti con tavole e panche per mangiare cibi preparati al momento.

A forma irregolare, la piazza si divide essenzialmente in due parti: la prima, più estesa, è rivolta verso la moschea della Koutubia, la seconda si trova nel lato nord e confina con i suq (mercati coperti, sempre ad uso dei marocchini più che per i turisti). La piazza inoltre è divisa in aree ben precise: dalla zona dei venditori di piante, a quella dei venditori di frutta secca e ancora a quella dei venditori di lumache ecc. Su alcuni lati ci sono hotel e cafè con terrazze, che offrono un rifugio dal rumore e dalla confusione della piazza.

Un tempo stazione per i bus, la piazza è stata chiusa al traffico all'inizio del terzo millennio e la sua pavimentazione è stata rifatta.

La piazza patrimonio orale e immateriale dell'umanità

L'idea del progetto UNESCO riguardo ai Patrimoni orali e immateriali dell'umanità deriva dalla preoccupazione della gente per Jamaa el Fna. La piazza infatti è nota per la sua concentrazione attiva di attività tradizionali di cantastori, musicisti, ballerini, fachiri e incantatori di serpenti, ma era minacciata dalle pressioni dello sviluppo economico. In lotta per proteggere queste tradizioni, la gente locale chiese un'azione a livello internazionale per riconoscere il bisogno di proteggere questi luoghi e altre espressioni di cultura popolari e tradizionali.. L'UNESCO mira a far accrescere la consapevolezza dell'importanza di tale patrimonio, orale e intangibile, come una componente essenziali della diversità culturale:

« Lo spettacolo di Jamaa el Fna viene ripetuto quotidianamente e ogni giorno è differente. Tutto cambia - le voci, i suoni, i gesti, il pubblico che vede, ascolta, odora, assaggia, tocca. La tradizione orale è incorniciata da una molto più vasta - che noi possiamo chiamare intangibile. La piazza, come spazio fisico, protegge una ricca tradizione orale e intangibile. »
(Juan Goytisolo in un discorso rilasciato all'incontro di apertura per la Prima Dichiarazione, 15 maggio 2001</small>)

Attentato del 2011

Lo stesso argomento in dettaglio: Attentato di Marrakech del 2011.

Poco prima di mezzogiorno, il 28 aprile 2011 un'esplosione all'interno del Café Argana nella piazza uccise 17 persone e ne ferì altre 25. Inizialmente si pensava a un'accidentale esplosione di gas, ma più tardi vennero tenuti responsabili dei "criminali" e dei "terroristi".

Curiosità

  • La piazza compare nel film L'uomo che sapeva troppo (1956) di Alfred Hitchcock.
  • Jimmy Page e Robert Plant registrarono qui alcune canzoni e il loro DVD "No Quarter - Unledded"

Bibliografia

  • The Rough Guide To Morocco, 2001. Rough Guide Publishing ISBN 1-85828-601-8

Altri progetti

  • ' contiene immagini o altri file su '
Categorie:
Posta un commento
Consigli e suggerimenti
Organizzato da:
Meme
1 july 2013
ساحه شعبيه تعج بالحياه والعروض والاسواق والحراميه ،،حلوه بس روح فاضي من غير جوالك وساعتك والا حتنلطش زي السلامو عليكو☝ جرب ال???? حتحبو???? التاكسي حكايه تااانيه ????
Nay A
9 january 2014
Une belle place culturelle qui regroupe plein de gens de toute nationalité, sans oublier les stands pour manger et boire un bon jus frais Bio
Carica altri commenti
foursquare.com
Posizione
Carta
Indirizzo

0.1km from Rue Bani Marine, Marrakesh 40000, Marocco

Ottenere indicazioni stradali
Orari di apertura
Mon-Sun 24 Hours
Contatto
Riferimenti

Place Jemaa el-Fna (ساحة جامع الفناء) on Foursquare

Jamaa el Fna on Facebook

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
Riad Altair

partenza $126

Darsor

partenza $74

Riad Rabah Sadia

partenza $49

Riad Dar El Assafir

partenza $116

Riad Al Idrisi

partenza $290

Dar Touyir

partenza $75

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Moschea della Kutubiyya
Marocco

La Moschea della Kutubiyya, in in arabo: جامع الك

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Qubba almoravide
Marocco

La Qubba almoravide, ('la cupola almoravide') - in Arabo القبة المر

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Marrakech Museum
Marocco

Marrakech Museum (العربية: متحف مراكش) is a tourist attraction, one

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Ben Youssef Mosque
Marocco

Ben Youssef Mosque is a tourist attraction, one of the Moschee in

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Madrasa di Ben Youssef
Marocco

La Madrasa di Ben Youssef fu una scuola coranica d'architettura

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Palazzo El Bahia
Marocco

Il Palazzo El Bahia in arabo: قصر الباهية‎, Qaṣr al-Bāhiya,

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Palazzo El Badi
Marocco

Il Palazzo El Badi (in arabo: قصر البديع‎, il palazzo incompar

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Bab Agnaou
Marocco

Bāb Agnāou (arabo: باب اكناو), è una delle diciannove porte della medi

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Rynek Główny
Polonia

Rynek Główny (in italiano piazza del mercato) è la piazza pr

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Grand Place di Bruxelles
Belgio

La Grand Place (in Olandese: Grote Markt) è la piazza centrale della

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Piazza Navona
Italia

Piazza Navona è una delle più celebri piazze di Roma. La sua forma è

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Market Square (Lviv)
Ucraina

Market Square (Lviv) (Українська: Площа Ринок (Львів)) is a touri

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Place des Vosges
Francia

Place des Vosges è una piazza di Parigi situata nel quartiere Marais.

Vedi tutti i posti simili