Monasteri in `Uqrat Şafḩah

Monastero di Santa Caterina

8.6/10

Il Monastero di Santa Caterina o Monastero della Trasfigurazione o in greco Μονὴ τῆς Ἁγίας Αἰκατερίνης è un monastero del VI secolo situato ai piedi del monte Sinai in Egitto, alla foce di canyon inaccessibile. Dedicato a Santa Caterina d'Alessandria, è il più antico monastero cristiano ancora esistente. Nel 2002 è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO per la sua architettura bizantina e perché luogo sacro per tre grandi religioni: cristianesimo, Islam ed ebraismo. Il monastero conserva inoltre una vasta collezione di manoscritti e icone antichissimi. In particolare possiede la più vasta biblioteca di testi antichi bizantini dopo quella della Città del Vaticano: la più grande e la meglio conservata oggi.

Storia

Sant'Elena, madre dell'imperatore Costantino, nel 328, fece costruire una cappella nel luogo dove, secondo la tradizione, Mosè parlò con Dio nell'episodio biblico del roveto ardente Шаблон:Passo biblico).

Fra il 527 e il 565 l'imperatore Giustiniano I accanto alla cappella fece costruire il monastero, il cui nome originale era Monastero della Trasfigurazione, successivamente fu chiamato Monastero di Santa Caterina perchè poco distante da esso, in una grotta sul monte Sinai, attorno all'800, i monaci ritrovarono il corpo di santa Caterina d'Alessandria, che dopo il martirio avvenuto per decapitazione, perché la ruota alla quale era stata legata si era rotta, era stato trasportato sul Sinai dagli angeli. Queste reliquie furono portate all'interno del monastero e divennero oggetto di culto per i numerosi pellegrini che accorrevano. Giustiniano circondò il monastero con mura possenti per difenderlo dai predoni. Lo fornì anche delle prime icone, risalenti al V-VI secolo e realizzate con la tecnica dell'encausto, tra cui:

  • icona di Cristo con un codice in mano del V secolo; con la folta barba leggermente decentrata, i capelli fluenti, un piccolo ciuffo sulla scriminatura ed i baffi alla "mongola" diviene una rappresentazione canonica per tutta l'epoca bizantina. Si nota anche un leggero disasse tra volto e busto (carattere dei maestri greci) e la diversificazione degli occhi.
  • icona con testa di Pantocratore divenuta anch'essa canonica.
  • icona con Vergine, San Teodoro e San Giorgio: trittico iscritto su un'esedra, con le figure rappresentate frontalmente nella posizione iconografica propria degli imperatori; il volto della Vergine ha lo sguardo in leggera diagonale, carattere tipico delle rappresentazioni agiografiche greco-bizantine. Due angeli compaiono sullo sfondo, con colori diafani a rappresentarne l'incorporeità.
  • icona con San Sergio e San Bacco: entrambi indossano un collare circolare incastonato di pietre preziose; un piccolo volto di Cristo al centro unisce le due figure.
  • icona con San Pietro principe degli apostoli: in un fondale architettonico con un'esedra, compaiono oltre al santo tre figure superiori (un santo giovanile, Cristo e la Vergine); si nota il naturalismo di barbe e capigliature, ed ancora la diversificazione degli occhi.

Nel monastero è conservato un documento, di pugno di Maometto, con cui accordava protezione al monastero, perché all'interno di esso era stato accolto e protetto dai nemici. In virtù di questo documento il monastero sopravvisse alla dominazione araba, anche se i monaci erano stati dispersi. All'interno delle sue mura fu costruita una moschea, che però non venne mai aperta al culto, perché, per errore, non era stata orientata verso la Mecca.

Durante il VII secolo i monaci furano dispersi, ma il monastero sopravvisse perchè ben protetto dalle mura possenti. L'unico accesso attraverso esse è una piccola porta.

Patrimonio culturale

Esso ha una grande importanza, perchè contiene la seconda più grande raccolta di codici e manoscritti del mondo, superato solo dalla Biblioteca Apostolica Vaticana. In esso si trovano più di 3.500 volumi in greco, copto, arabo, armeno, ebraico, georgiano, siriaco e altre lingue. Inoltre in esso si trovano opere d'arte uniche, tra cui mosaici, icone russe e greche, paramenti religiosi, calici e reliquiari.

Altri progetti

Шаблон:Interprogetto

Collegamenti esterni

Posta un commento
Consigli e suggerimenti
Organizzato da:
Sharm Club Excursions
31 january 2017
Mount Sinai & St Catherine monastery are just 2,5 hours far from Sharm el Sheikh. Breathtaking sunrise over the mountain is worth seeing. Trips from Sharm are available every day at a cost of 25£.
Sharm Club Excursions
8 november 2012
Mount Sinai & St Catherine monastery are just 2,5 hours far from Sharm el Sheikh. Breathtaking sunrise over the mountain is worth seeing. Trip from SSh is available every day at a cost of 25 GBP.
Sharm Club Excursions
13 october 2012
The tour to the Monastery available a couple of days a week, to Mount Sinai every Fri/Sun/Wed. It is around 225 km far from SSH and worth visit in a warm period of the year.
The Ritz-Carlton
22 june 2011
The library here has over 3,000 ancient manuscripts. Only the Vatican Library has more. Among them is the Codex Sinaiticus, which contains the oldest complete New Testament.
Sharm Club Excursions
2 february 2017
Excursion to the monastery of Saint Catherine is available on daily basis and recommended for most people, who is interested in Christian history of Sinai.
Gehad Gee
19 february 2013
Mother nature !.. try climbing at 12-1 am and watch the sun rise from the highest point in #Egypt ;) #Saint_Catherine
Carica altri commenti
foursquare.com
Posizione
Carta
Indirizzo

0.4km from Unnamed Road, Qesm Sharm Ash Sheikh, South Sinai Governorate, Egitto

Ottenere indicazioni stradali
Riferimenti

St. Catherine's Monastery on Foursquare

Monastero di Santa Caterina on Facebook

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
Ecotel Dahab Bay View Resort

partenza $46

Le Meridien Dahab Resort

partenza $57

Jaz Dahabeya Resort

partenza $84

Swiss Inn Resort Dahab

partenza $47

Happy Life Village

partenza $23

Jaz Dahabeya

partenza $0

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Monte Sinai

Il Monte Sinai (arabo: طور سيناء , ebraico: הר סיני), conosciuto an

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Monte Caterina

Il Monte Caterina (in arabo: جبل كاثرين), con i suoi 2.637 metri su

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Blue Hole

Il Blue Hole è un luogo di immersione situato ad est della Penisola

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Blue Lagoon, Egypt

Blue Lagoon, Egypt is a tourist attraction, one of the Località di

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Aeroporto Internazionale di Sharm el-Sheikh

L'Aeroporto Internazionale di Sharm el-Sheikh (IATA: SSH, ICAO:

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Thistlegorm

Il Thistlegorm è una nave mercantile britannica varata nel 1940 e

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Szarm al-Maja

Історично (як і випливає з назви ) - один з найстаріших районі

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Дельфинарий (Шарм-эш-Шейх)

Дельфинарий (англ: Dolphinella Show) — культурно-развлек

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Monastero di Jerónimos

Il Monastero di Jerónimos, si trova nel quartiere di Belém nella c

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Convento dell'Ordine di Cristo

Il Convento dell'Ordine di Cristo (portoghese: Convento de Cristo), o

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Monastero di Humor

Il monastero di Humor sito a Mănăstirea Humorului, circa 5 km a n

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Birkenhead Priory

Birkenhead Priory is in Priory Street, Birkenhead, Merseyside,

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Monastero Serafimo-Diveevskij

Il monastero Serafimo-Diveevskij (in russo:

Vedi tutti i posti simili