Musei in Citta del Vaticano

Musei Vaticani

8.6/10

I Musei Vaticani si trovano in viale Vaticano a Roma, all'interno dello Stato della Città del Vaticano. Sono una delle raccolte d'arte più grandi del mondo, dal momento che espongono l'enorme collezione di opere d'arte accumulata nei secoli dai Papi.

Il museo è stato fondato da papa Giulio II nel XVI secolo. La Cappella Sistina e gli appartamenti papali affrescati da Michelangelo e Raffaello fanno parte delle opere che i visitatori dei musei possono ammirare nel loro percorso.

Ogni anno, più di 5 milioni di persone ammirano i capolavori esposti nei 7 km di sale e corridoi dei Musei Vaticani, il quinto museo più visitato al mondo al 2014. I Musei Vaticani, che occupano gran parte del vasto cortile del Belvedere, sono stati visitati nel 2011 da 5 978 804 persone, confermandosi come il più visitato museo "italiano", anche se va ricordato che non è propriamente tale trovandosi in territorio non appartenente alla Repubblica Italiana (in questo senso il museo d'arte italiano più visitato è la Galleria degli Uffizi di Firenze). Nel 2014 i visitatori sono stati circa 5,8 milioni.

Storia

I Musei Vaticani furono fondati da Papa Giulio II nel 1506 e aperti al pubblico nel 1771 per volere di Papa Clemente XIV. L'origine dei Musei Vaticani può essere fatta risalire ad una singola scultura di marmo, acquistata 500 anni fa. La scultura che rappresenta Laocoonte, il sacerdote che secondo la mitologia greca tentò di convincere i Troiani a non accettare il cavallo di legno che i Greci sembravano aver donato loro, fu trovata il 14 gennaio 1506 in un vigneto nei pressi della basilica di Santa Maria Maggiore a Roma. Papa Giulio II mandò Giuliano da Sangallo e Michelangelo Buonarroti, che lavoravano al Vaticano, ad esaminare la scoperta. Su loro consiglio il Papa acquistò subito la scultura dal proprietario della vigna. Un mese dopo l'opera, che rappresenta Laocoonte e i suoi figli stretti tra le spire di un serpente marino, fu esposta al pubblico in Vaticano.

Nell'ottobre del 2006 i musei hanno celebrato il proprio cinquecentesimo anniversario aprendo permanentemente al pubblico gli scavi archeologici di una necropoli che si trovano sul Colle Vaticano.

All'inizio dell'anno santo del 2000 è stata approntato un nuovo ingresso ai Musei, ricavato nelle mura vaticane, sùbito a sinistra - muro disposto a 90 gradi - del vecchio ingresso, risalente al 1932. Un passaggio è stato destinato all'ingresso, e l'altro all'uscita dei visitatori. Un apposito articolo del Trattato del 1929 stabilisce che la Santa Sede non può alienare i beni contenuti nei Musei, può regolare le date e gli orari d'ingresso ma è tenuta a consentire la visita ai turisti e agli studiosi; si tratta quindi di una sorta di servitù internazionale.

I Musei sono chiusi in alcune date festive (1º gennaio, 6 gennaio, 11 febbraio, 19 marzo, Pasqua e Lunedì dell'Angelo, 1º maggio, 29 giugno, 15 agosto, 1º novembre, 8 dicembre, 25 dicembre, 26 dicembre). I Musei sono chiusi la domenica, a eccezione dell'ultima domenica del mese (purché non coincida con le precedenti festività).

Un clamoroso caso si ebbe nel maggio del 1938, quando Adolf Hitler, capo della Germania nazista, arrivò a Roma, ospite del re Vittorio Emanuele III e di Benito Mussolini. Papa Pio XI non lo volle ricevere, e per evitare ciò si trasferì eccezionalmente, per qualche giorno, nella villa di Castel Gandolfo. Inoltre, caso senza precedenti, stabilì che il museo e la basilica fossero chiusi a ogni visitatore durante il breve periodo della visita del Führer. In tal modo il capo tedesco non sarebbe potuto entrare in territorio vaticano nemmeno accedendo ai Musei.

Composizione dei Musei Vaticani

I Musei Vaticani, giustamente chiamati al plurale, sono in realtà un insieme di musei e collezioni. Attualmente comprendono: i Musei e gli ambienti visitabili dei palazzi Vaticani.

  • Musei.
    • Pinacoteca vaticana: la collezione fu dapprima ospitata nell'Appartamento Borgia, finché papa Pio XI ordinò che fosse costruito un palazzo ad essa dedicato. L'architetto incaricato dell'opera fu Luca Beltrami. Il museo contiene opere di pittori come Giotto, Leonardo, Raffaello e Caravaggio.
    • Collezione d'arte religiosa moderna: raccoglie opere di artisti come Francis Bacon, Carlo Carrà, Marc Chagall, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Felice Mina, Paul Gauguin, Wassily Kandinsky, Henri Matisse e Vincent van Gogh
    • Museo Pio-Clementino: papa Clemente XIV fondò il museo vaticano Pio-Clementino nel 1771, e originariamente fu adibito alla raccolta di opere antiche e rinascimentali. Il museo e la sua collezione furono ampliati dal successore papa Pio VI. Oggi il museo ospita antiche sculture greche e romane.
    • Museo missionario-etnologico: venne fondato da Pio XI nel 1926, accoglie opere, in prevalenza di carattere religioso, provenienti da tutte le parti del mondo; è composto soprattutto da doni fatti al Papa.
    • Museo gregoriano egizio: fondato da papa Gregorio XVI, il museo ospita una vasta collezione di reperti dell'antico Egitto. Il materiale esposto comprende papiri, mummie, il famoso Libro dei morti e la Collezione Grassi.
    • Museo gregoriano etrusco: fondato da papa Gregorio XVI nel 1836, questo museo dispone di otto gallerie ed ospita importanti reperti di epoca etrusca, provenienti dagli scavi archeologici. Tra questi vasi, sarcofagi, bronzi e la nota Collezione Guglielmi.
    • Museo Pio Cristiano.
    • Museo Gregoriano Profano.
    • il Padiglione delle Carrozze, che conserva alcuni dei veicoli con i quali si spostavano i papi nel passato, fa parte del Museo Storico Vaticano, la cui sede principale si trova nel Palazzo del Laterano.
    • Museo Filatelico e Numismatico.
    • Musei della biblioteca Apostolica Vaticana.
    • Museo Chiaramonti: prende il nome da papa Pio VII Chiaramonti, che lo fondò agli inizi del XIX secolo. È composto da un'ampia galleria ad archi ai lati della quale sono esposte numerose sculture, sarcofagi e fregi. La nuova ala, il Braccio Nuovo, costruita da Raphael Stern, ospita celebri statue come l'Augusto di Prima Porta. Un'altra parte del museo Chiaramonti è la Galeria lapidaria, che contiene più di 3000 tavolette ed iscrizioni di pietra, rappresentando la più grande collezione del mondo di questo tipo di manufatti. Tuttavia viene aperta ai visitatori solo su richiesta, generalmente per motivi di studio;
  • Palazzi Vaticani.
    • le gallerie :
      • Galleria Lapidaria;
      • la galleria detta Braccio Nuovo;
      • Galleria dei Candelabri;
      • Galleria degli Arazzi
      • Galleria delle carte geografiche
    • le cappelle :
    • le stanze o sale :
      • Sala della biga
      • Appartamento di san Pio V
      • Sala Sobieski
      • Sala dell'Immacolata
      • Stanze di Raffaello
      • Loggia di Raffaello
      • Sala dei Chiaroscuri
      • Appartamento Borgia

Opere

Arte antica

  • Da Mirone, Atena e Marsia
  • Da Fidia, Amazzone Mattei
  • Da Prassitele, Afrodite Cnidia
  • Da Leocares, Apollo del Belvedere
  • Da Lisippo, Apoxyómenos
  • Gruppo del Laocoonte
  • Affreschi dell'Odissea dalla casa di via Graziosa
  • Augusto di Prima Porta
  • Statua colossale di Claudio
  • Base dei Vicomagistri
  • Ritratto del decennale di Traiano
  • Base della Colonna Antonina
  • Ritratto di Filippo l'Arabo
  • Sarcofago di Scipione Barbato
  • Sarcofago di Plotino
  • Mosaico con atleti dalle Terme di Caracalla
  • Sarcofago di Elena
  • Sarcofago di Costantina
  • Sarcofago dogmatico
  • Pignone

Arte medievale

  • Evangeliario di Lorsch
  • Giotto, Polittico Stefaneschi
  • Gentile da Fabriano
    • Annunciazione
    • Scomparti della predella del Polittico Quaratesi

Arte rinascimentale

  • Beato Angelico
    • Predella della Pala di Perugia
    • Stimmate di san Francesco
  • Filippo Lippi, Incoronazione Marsuppini
  • Ercole de' Roberti, Storie di san Vincenzo Ferrer
  • Melozzo da Forlì
    • Sisto IV nomina il Platina prefetto della biblioteca Vaticana
    • Angeli musicanti
  • Perugino
    • Resurrezione di San Francesco al Prato
    • Pala dei Decemviri
  • Giovanni Bellini, Pietà di Pesaro
  • Leonardo da Vinci, San Girolamo
  • Michelangelo, Crocifissione di San Pietro
  • Raffaello
    • Trasfigurazione
    • Madonna di Foligno
    • Pala degli Oddi
    • Fede, Speranza e Carità
  • Da Raffaello, Arazzi della Cappella Sistina
  • Correggio, parti del Trittico dell'Umanità

Arte moderna

  • Caravaggio, Deposizione
  • Nicolas Poussin, Martirio di sant'Erasmo
  • Antonio Canova, Perseo trionfante
  • Felice Mina, medaglia Papa Giovanni XXIII

Visitatori

Nel 1994, anno del termine del restauro della Cappella Sistina, i visitatori si attestavano sui 2,5 milioni. Nel 2000, anno del Grande Giubileo, hanno raggiunto i 3 milioni, nel 2007 i 4 milioni, nel 2011 i 5 milioni e nel 2014 i 6 milioni. La media dei visitatori giornalieri è di circa 30mila ingressi.

I Musei sono aperti dalle 9 alle 16 (chiusura sale alle ore 18) dal lunedì al sabato; la domenica i Musei, come durante tutte le altre festività dello Stato Città del Vaticano, sono chiusi, eccetto l'ultima domenica del mese quando sono aperti dalle 9 alle 14 con ingresso gratuito.

Trasporti

Шаблон:Metroroma

Voci correlate

Altri progetti

Шаблон:Interprogetto

Collegamenti esterni

Categorie:
Posta un commento
Consigli e suggerimenti
Organizzato da:
Zineta Emini
9 november 2016
Take the priority tickets as you don't need to wait in the queue. They are more expensive but it's worth it. The place itself is huge and truly beautiful. Don't miss the spiral staircase!
Lucie Polakova
26 may 2014
Buy the ticket online in advance, it really works and you can skip the line! You can make the tour in 2 hours without stress and finish with coffee break in the main garden. Lovely place!
Rome is Easy
7 september 2015
Best way to access the Vatican Museums is with a skip-the line ticket. If you are planning a visit, the Early Morning Voucher is your best option. Enjoy an early access at 7:30 am to avoid the crowd.
Dela Nf
25 november 2018
Spectacular museum. Visit the website to reserve a spot before you go. Purchasing early tours(for example the 7:15 am tour) makes it possible for you to do a lot of exploring at the Sistine Chapel.
Daniela Barrera
18 aprile 2014
Incredibly crowded so you can't really stay and admire anything, instead you just go with the sea of people. Come with time since it's huge and buy the ticket with a tour so you skip the line
Miloš
24 february 2018
Insanely crowded, seems everyone only cares about the Sistine chapel, impossible to relax in front of individual artpieces. Get your ticket online before or wait in line for hours.
Carica altri commenti
foursquare.com
Posizione
Carta
Indirizzo

0.1km from Via Pio X, 00120 Città del Vaticano

Ottenere indicazioni stradali
Orari di apertura
Mon-Sun 9:00 AM–6:00 PM
Riferimenti

Vatican Museums on Foursquare

Musei Vaticani on Facebook

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
Residenza Paolo VI

partenza $145

Cosy 1 bed with large terrace near St.Peter's

partenza $0

Lunaria Suites Rome

partenza $158

Vatican Bed And Breakfast

partenza $101

Al Ponte Del Papa

partenza $74

St. Peter's View Apartment

partenza $74

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Biblioteca Apostolica Vaticana

La Biblioteca Apostolica Vaticana è la biblioteca che la Santa Sede

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cortile del Belvedere

Il Cortile del Belvedere è un vasto complesso edilizio posto a nord

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Palazzo Apostolico

I Palazzi Apostolici, detti anche Palazzi Papali o Palazzi Vaticani,

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cappella Sistina

La Cappella Sistina di Roma è uno dei più famosi tesori artistici d

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Basilica di San Pietro in Vaticano

La basilica di San Pietro in Vaticano è una basilica cattolica che si

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Piazza San Pietro

Piazza San Pietro è la piazza antistante la Basilica di San Pietro.

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Istituto per le Opere di Religione

L'Istituto per le Opere di Religione (meglio noto con l'acronimo IOR e

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Borgo (rione di Roma)

Borgo (talvolta chiamato I Borghi), è il XIV rione di Roma. Il suo

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Art Institute of Chicago

L'Art Institute of Chicago si trova in South Michigan Avenue, 111 a

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Rahmi M. Koç Museum

The Rahmi M. Koç Museum is a private industrial museum in Istanbul,

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Museo dell'acropoli di Atene

Il Museo dell'Acropoli (con sede sull'Acropoli di Atene e costruito a

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Grand Palais

Il Grand Palais (francese: Gran Palazzo) è un grande padiglione

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Museum of Fine Arts (Boston)

Il Museum of Fine Arts si trova negli Stati Uniti d'America a

Vedi tutti i posti simili