Patrimoni dell\'umanità in Isfahan

Piazza Naqsh-e jahàn

9.1/10

La piazza Naqsh-e jahān (in persiano: Meidān Naqsh-e jahān, میدان نقش‌ جهاﻥ), ossia "L'immagine del mondo") - chiamata anche Meidān-e Shāh o, più di recente, Meidān-e Emām (Piazza dello Scià e Piazza dell'Imam) - è un luogo di notevole importanza storica e culturale che si trova nella città di EШаблон:Unicodefahān, in Iran. Nel 1979 è stata inserita nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

Intorno alla piazza sorgono numerosi edifici risalenti all'epoca safavide:

  • nel lato sud la Moschea dello Scià;
  • nel lato ovest il palazzo Ali Qapu;
  • nel lato est la Moschea Sheikh Lotfallah;
  • nel lato nord la piazza si apre nell'antico Bazaar di Esfahan.

La Moschea Sheikh Lotf Allah

La moschea venne eretta fra il 1602 ed il 1619, durante il regno di Shah Abbas I, dall'architetto Mohammadreza Esfahani. L'edificio è sormontato da una grande cupola il cui diametro interno è di 12 metri, con appoggio su mura spesse 170 centimetri. Essa rappresenta l'aspetto più caratteristico della moschea: il suo particolare interno (che richiama la coda del pavone) è costituito da piastrelle di diverse forme e dimensioni, alcune levigate altre ruvide, che vanno a formare un notevole effetto ottico con la luce penetrante dalle finestre del sottostante tamburo.

La moschea venne così nominata in onore di Sheykh Lotfallah Maisi al-Amili, un dotto del XVI-XVII secolo che venne in visita nella città di Esfahan su invito dello scià regnante, il safavide ‘Abbās I e che si stabilì in questi luoghi.

Palazzo Ali Qapu

Il palazzo Ali Qapu segna l'ingresso al vasto quartiere residenziale dei sovrani safavidi, che si sviluppa oltre la piazza. La parola Qapu deriva infatti dalla lingua turca e significa "soglia reale". Esso venne eretto agli inizi del XVII secolo su ordine di Abbas I, che lo utilizzò per gli incontri con i visitatori importanti e con gli ambasciatori. L'edificio, a pianta rettangolare, si sviluppa su sei piani (per circa 48 metri di altezza) ed ha un vasto terrazzo nella sua parte frontale, con soffitto intarsiato sostenuto da colonne.

All'interno del palazzo vi sono ricchi affreschi di Reza Abbasi (il pittore di corte di ‘Abbās I) e della sua scuola, con numerosissimi motivi a soggetto naturalistico. Le porte e le finestre del palazzo erano in origine estremamente decorate, ma esse vennero quasi tutte saccheggiate o distrutte durante i periodi di anarchia sociale che si sono succeduti nei secoli, con l'eccezione di un'unica finestra al terzo piano. L'edificio venne restaurato durante il regno di Shah Sultan Husain, ma cadde nuovamente in stato di abbandono durante il breve regno degli invasori afghani.

Durante il regno di Nasser ad-Din Shah, della dinastia Qajar (XIX secolo), le piastrelle e cornici che sormontavano il portale (risalenti all'epoca safavide) vennero sostituite da piastrelle con iscrizioni.

Lo Shah Abbas II era entusiasta della perfezione di Ali Qapu e volle lasciare il segno con la costruzione della grande sala, che si trova al terzo piano. Le 18 colonne della sala sono ricoperte di specchi ed il soffitto è decorato con grandi affreschi.

Al sesto piano del palazzo si tenevano i ricevimenti reali e i banchetti. Qui si trovano le stanze più grandi di tutto il palazzo, con quella dedicata ai banchetti che abbondava in stucchi rappresentanti vasi e coppe di tutte le forme. Qui si trovava anche la cosiddetta sala della musica, dove gruppi musicali e solisti erano soliti suonare e cantare. Dalla galleria superiore poi i Safavidi assistevano alle partite di polo ed alle corse di cavalli che si tenevano nella sottostante piazza Naqsh-e jahān.

Moschea dello Scià

La Moschea dello Scià, rinominata in Moschea dell'Imam dopo la rivoluzione iraniana del 1979, venne costruita nel 1611. Il portale dell'edificio è alto 27 metri ed è affiancato da due minareti di 42 metri. Tutte le mura dell'edificio sono decorate con tessere di mosaico di sette colori con un notevole effetto ottico.

La porta di accesso, in legno ricoperto da strati di oro e argento, è decorato con alcuni poemi scritti in caratteri calligrafici nasta'liq. La moschea è dotata di 4 iwān o mihrab, dei quali il più grande è quello che indica la direzione della Mecca. Dietro di esso si apre uno spazio ricoperto dalla più grande cupola della città, alta 52 metri.

Collegamenti esterni

Posta un commento
Consigli e suggerimenti
Organizzato da:
Dela Nf
5 november 2018
The Imam Mosque is on the south side of this square,Ali Qapu Palace on the west side,Sheikh Lotfollah Mosque on the east side & at the northern side Qeysarie Gate opens into the Isfahan Grand Bazaar.
Ma Hi
22 november 2016
The most important and beautiful square in the world! Breathtaking architecture & historical place. visit all the buildings around here! bazaar is also beside here! Lovely and enjoyable!
Ma Hi
22 november 2016
Just walk around and you will be lost in history! You can relax somewhere and watch the place , feel the life that goes around you!beautiful experience! Love it!
Alexander Pache
8 september 2014
Just stroll around and soak up the history the place inherits. After sunset relax somewhere close to Imam Mosque and get lost in interesting chats with friendly locals.
Semira K
16 agosto 2014
Every inches of this square has a history behind, it can be assumed as a historical complex so highly recommended for tourist to pay a visit ,UNESCO World Heritage Site
Mahdib17
24 march 2016
A must-go place. Buy Gaz and eat traditional safron icecream here. I love it here ????????
Carica altri commenti
foursquare.com
Posizione
Carta
Indirizzo

0.3km from Hafez Street, Esfahan, Iran

Ottenere indicazioni stradali
Orari di apertura
Mon-Sun 24 Hours
Riferimenti

Naqsh-e Jahan Square on Foursquare

Piazza Naqsh-e jahàn on Facebook

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
Movenpick Hotel & Resort Al Bida'a Kuwait

partenza $228

Flowers INN Apartment Salmiya

partenza $0

Grand Hotel

partenza $131

Holiday Inn Kuwait

partenza $188

Spice Boutique Hotel

partenza $139

Al Muhanna Plaza Luxury Plus

partenza $99

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Moschea dello Scià

La moschea dello Scià (in persiano: Meidān Naqsh-e jahān, مسجد شاه) è

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Moschea dello sceicco Lotfollah

Moschea dello sceicco Lotfollah (Persiano: مسجد شیخ لطف الله Masj

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Si-o-se Pol

Il Sio-o-se Pol (persiano: سی و سه پل), che significa 'ponte dei 33

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Joui Bridge

Joui Bridge ( Persian: پل جویی Pol-e Joui ), also called the Choob

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Ponte Khaju

ponte Khaju (Persiano:پل خواجو ‎‎ Pol-e Khāju) è un ponte nella provin

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
تصاویر زیبای از ایران زمین

روستای آقداش :جزو استان مركزی،در ارتفاع 1980 از سطح دریا- ب

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Tepe Siyalk

Tepe Siyalk (in lingua persiana: تپه سیلک) è un sito archeol

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Karun-3 dam

The Karun-3 dam is a hydroelectric dam on the Karun river in the

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Mosque-Madrassa of Sultan Hassan

The Sultan Hassan Mosque is considered stylistically the most compact

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Delo

Delo (Delos, greco Шаблон:Polytonic) è un'isola (3,4 km²) della

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Khan el-Khalili

Khan el-Khalili (arabo: خان الخليلي‎) è il principale suq della

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Tempio del Sole di Konarak

Il Tempio del Sole è un edificio religioso risalente al XIII secolo

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Heraion (Samo)

L'Heraion di Samo è un tempio dedicato ad Era che si trova sull'isola

Vedi tutti i posti simili