Ponte sul Bosforo di Leonardo

Il ponte sul Bosforo di Leonardo (o ponte di Galata) fu un progetto di un ponte del 1502 di Leonardo da Vinci destinato a collegare le 2 rive del Corno d'Oro tra Costantinopoli e Pera (che oggi fanno entrambe parte di Istanbul).

Si trattava di un ponte lungo ben 360 metri ad una sola campata; doveva essere largo 24 metri e alto, al culmine, più di 40 sul livello del mare.

In realtà questo ponte era qualcosa di più di un progetto, perché recentemente è stata ritrovata negli archivi del sultano Bayazid II (allora a capo dell'impero ottomano), la lettera con la quale Leonardo proponeva di realizzare quest'opera gigantesca mettendo a disposizione come garanzia della riuscita addirittura la propria testa.

L'originalità dell'opera consisteva nel fatto che Leonardo non si limitò a immaginare un ponte più grande, ma analogo a quelli esistenti, e capì che per far reggere una struttura di queste dimensioni era necessario rinforzarla senza appesantirla. Per ottenere questo, oltre all'arco del ponte costruì anche altre 2 strutture ad arco oblique (poste ai lati dell'arco principale), che servivano proprio a rinforzare la struttura, ma erano molto sottili al centro e quindi il peso poi si ridistribuiva sulle due sponde.

Il sultano però ritenne impossibile che una struttura ad arco come quella proposta da Leonardo potesse reggere e rinunciò a costruirlo.

Il primo ponte di queste dimensioni costruito con una tecnica simile a questa è stato costruito solo a metà del XX secolo, si dubita quindi che Leonardo potesse essere in grado di realizzare effettivamente un ponte che seppure teoricamente possibile, avrebbe richiesto calcoli molto complicati, quasi certamente al di fuori della sua portata.

Il ponte di Leonardo in Norvegia

]] Alcuni progettisti norvegesi, con a capo l'ingegnere Vebjorn Sand, nel 1996 hanno ripreso gli studi di Leonardo e, basandosi proprio su quel modello sono riusciti, nel 2002, a costruirne uno che effettivamente può reggere, dimostrando che con questo tipo di forma, si può costruire un ponte di tali dimensioni che, grazie alla struttura a doppio arco e ai 4 punti di appoggio distanziati tra di loro che fungono da contrafforti, è in grado anche di reggere alla spinta del vento.

Il nuovo progetto, realizzato nella città di Oslo, è stato finanziato dalla società che gestisce le strade norvegesi (l'equivalente dell'italiana ANAS) ed è stato eretto, un po' più corto, il legno laminato.

Voci correlate

  • Leonardo da Vinci

Collegamenti esterni

Elencato nelle seguenti categorie:
Posta un commento
Consigli e suggerimenti
Organizzato da:
Sherry Camera
8 may 2015
Not for a fact that I walked with my all time favorite man on this bridge Nd not for the sake of all those yummy food spots around the corner but it s a great spot to visit and walk Nd enjoy.
AFAR Media
8 october 2014
While here, try the Balik Ekmek: chewy white bread, smeared with a quick mix of crunchy, chopped vegetables and a slice of salty, grilled fish, then served up with an Efes and an unbeatable view.
eylem basakimiz
15 june 2013
The top of the bridge is busy with local fishermen and it has got a great atmosphere and view across the river. Try tasty fish sandwiches for sale at either end of the bridge. ????
Noah Weiss
2 october 2014
The Galata Bridge has a great view of both European sides of the city. On the Sultanahmet side, get 6 Lira fresh fish sandwiches next to the water.
K Hameed
9 march 2014
Famous Galatta Bridge. Citizens of Istanbul stand here & keep on fishing 24X7. If u are blessed with time join them 4 a round of fishing, and get the freshly caught fished BBQ in the restaurants down
Aylin Alpustun
24 september 2019
It is part of the history of Istanbul, bridging the Golden Horn basically. There are usually hundreds of people fishing rain or shine from dawn to dusk. Open to pedestrians, tram and cars
Carica altri commenti
foursquare.com

Hotel nelle vicinanze

Vedi tutti gli hotel Vedi tutti
Tugra Hotel

partenza $39

Hotel Yesilpark

partenza $47

Best Nobel Hotel 2

partenza $46

Star City Hotel

partenza $70

Babel Park Hotel

partenza $70

Tugra Hotel

partenza $0

Luoghi consigliati in zona

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Yeni Cami

La Yeni Cami (Moschea nuova, pr. 'Yeni Giamì') o Moschea della Valide

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Bazar Egiziano

Il Bazar Egiziano, (in turco: Mısır Çarşısı) a Istanbul, Turchia è uno

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Moschea di Rüstem Pascià

La moschea di Rüstem Pasha (in turco Rüstem Paşa Camii) è una mos

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Tünel

Il Tünel è una breve linea funicolare di Istanbul in Turchia. Essa h

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Stazione di Sirkeci

La stazione di Sirkeci è il principale scalo ferroviario di Istanbul

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Torre di Galata

La torre di Galata (Galata Kulesi in turco) è una torre in pietra di

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Moschea di Solimano

La moschea di Solimano il Magnifico (Süleymaniye camii), assai più n

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Basketmakers' Kiosk

The Basketmakers' Kiosk (Turkish: Sepetçiler Köşkü), also known as Sep

Simili attrazioni turistiche

Vedi tutti Vedi tutti
Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Tünel

Il Tünel è una breve linea funicolare di Istanbul in Turchia. Essa h

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Cisterna di Teodosio

La Cisterna di Teodosio (greco antico Κινστέρνα Κινστέρν

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Acquedotto di Valente

Acquedotto di Valente (in turco: Bozdoğan Kemeri, 'Acquedotto del

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Sanjō Ōhashi

]]Sanjō Ōhashi (三条大橋) is a bridge in Kyoto, Kyoto Prefectur

Aggiungi alla lista dei desideri
Sono stato qui
Visitato
Jamaraat Bridge

The Jamaraat Bridge (Arabic: جسر الجمرات‎; transliterated: Jisr Al-Jam

Vedi tutti i posti simili